Il Cane Nudo Messicano, conosciuto anche con il nome di Xoloitzcuintle nella lingua della sua nazione di origine, il Messico, è una razza riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 5, quello dei cani di tipo spitz e di tipo primitivo.

Selezione e aspetto del Cane Nudo Messicano

La razza è considerata una delle più antiche al mondo, tanto che le sue origini si perdono nel tempo. Del Cane Nudo Messicano si sa che anticamente veniva allevato come un qualsiasi animale dal quale ricavare cibo, infatti gli indigeni si nutrivano della sua carne in modo abituale.

Secondo alcuni studi, veniva considerato anche come l’inviato di Dio; i popoli antichi credevano che la sua missione fosse quella di accompagnare i defunti fino alla loro dimora eterna.

Di questo cane vengono riconosciute tre diverse varietà, che differiscono fra loro solo per la taglia.

Ha un’altezza al garrese di 28 – 31 cm per un peso compreso tra i 4 e 12 kg. Caratteristica principale di questa razza è la mancanza quasi totale di pelo su una pelle completamente liscia. Proprio per la mancanza di pelo se esposta al sole la pelle dell’animale può riportare scottature. Preferibile il colore uniforme, sono ammessi il grigio, marrone scuro e color oro.

Carattere e impieghi del Cane Nudo Messicano

Il suo carattere è nobile e molto riservato, anche se si lega moltissimo al padrone tanto che sotto alcuni aspetti risulta molto simile all’omonima razza peruviana.

La tranquillità che mostra quando si trova con il padrone e la di lui sua famiglia viene persa e diventa attento e diffidente in presenza di estranei. Anche gli impieghi per i quali è destinato il Cane Nudo Messicano dipendono dalla taglia: quelli che presentano la taglia standard e la taglia intermedia sono considerate essenzialmente come cane da guardia, mentre gli esemplari di taglia miniatura sono considerati cane da compagnia.

3 maggio 2014
Lascia un commento