Il Cane Lupo Cecoslovacco viene, ovviamente dalla ex Cecoslovacchia ed è oggi sotto tutela della nuova Repubblica Slovacca. Riconosciuto e classificato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 1, quello dei cani da pastore e bovari (esclusi bovari svizzeri).

Selezione e aspetto del Cane Lupo Cecoslovacco

Gli esemplari appartengono a una razza molto particolare, infatti la selezione è dovuta a un esperimento militare svoltosi alla fine degli anni ’50 nell’allora Cecoslovacchia che mirava a ottenere un cane facile da addestrare e adatto al lavoro, si incrociarono per lo scopo il Pastore Tedesco e il Lupo dei Carpazi.

I risultati furono più che soddisfacenti, i Cani Lupo Cecoslovacchi della prima cucciolata risultarono avere un miglior senso dell’orientamento, una vista più acuta di notte, un miglior udito, un migliore olfatto e, infine, erano in grado di coprire distanze per una lunghezza pari al 50% in più rispetto ai Pastori Tedeschi. Meno esaltanti i risultati relativi alla facilità di addestramento ma fu deciso di adottare un minimo di tolleranza rispetto al caratteristiche peculiari derivate dall’incrocio.

Il Cane Lupo Cecoslovacco è un cane di taglia leggermente superiore a quella media che ricorda in molti aspetti (manto, movimento, costituzione) un lupo. È in possesso di una struttura asciutta ma molto robusta al tempo stesso, con una muscolatura ben sviluppata e legamenti resistenti. Presenta un pelo forte e liscio per il quale sono ammesse le colorazioni che vanno dal giallo grigio al grigio argento con una maschera più chiara.

Carattere e impieghi del Cane Lupo Cecoslovacco

Ha un carattere molto vivace e attivo è, ovviamente, molto coraggioso e affronta senza remore qualsiasi nemico ma attacca solo se ne ha motivo. È molto fedele al padrone, non è però un cane adatto a tutti i padrone, ci vogliono esperienza e polso perché il Cane Lupo Cecoslovacco tende, col crescere, a voler assumere la posizione di capo branco, cosa che non deve assolutamente accadere.

In patria era principalmente impiegato come cane da guardia al confine, come da classificazione, l’attuale impiego principale è quello di cane da pastore ma, essendo un cane polivalente, spesso viene impiegato anche come cane da guardia, attività nella quale risulta essere molto bravo.

3 marzo 2014
I vostri commenti
tarrano ivano, giovedì 1 gennaio 2015 alle18:52 ha scritto: rispondi »

mi sembra che l'akita americano faccia al caso mio

Lascia un commento