Il Border Terrier è una razza canina che viene dalla Gran Bretagna, riconosciuta dalla F.C.I. nel 1920 e classificata nel Gruppo 3, quello dei Terrier, per l’appunto. Fra i cani assegnati a questo gruppo è uno dei più piccoli.

Selezione e aspetto del Border Terrier

Questa razza è stata, per molti anni, dimenticata dagli inglesi ed è stata rivalutata solo da poco tempo, questo spiega perché il Border Terrier abbia ottenuto la classificazione, tutto sommato, solo di recente.

Deve il suo nome alla regione chiamata Scottish Border situata a nord dell’Inghilterra, ai confini con la Scozia. Alcuni sostengono che sia nato dall’incrocio tra un Bedlington Terrier e un Dandie Dinmont.

Come per gli altri Terrier, il Border è stato selezionato al fine di ottenere un cane adatto per la caccia ai piccoli animali quali topi, tassi, lontre, volpi e piccoli roditori.

Si tratta di un cane di piccola-media taglia, con la testa che ricorda quella della lontra, e muso corto e solido; il tartufo è scuro, può essere di altri colori fatta eccezione per quelli chiari; i denti sono molto aguzzi data la loro funzione; gli occhi sono bruni; le orecchie sono piccole, a forma di V che ricadono in avanti. Ha la coda corta, ma potente e dritta.

Il pelo è folto, ruvido, con sottopelo denso di colore rosso, grano, sale-pepe, focato e blu-focato. Può raggiungere un’altezza di 25 – 30 cm al garrese per un peso di 6 – 7 kg.

Carattere e impieghi del Border Terrier

Per selezione e antichi impieghi questo cane è considerato soprattutto un terrier da lavoro, che deve saper coniugare coraggio e vivacità, inoltre, deve essere addestrato a poter seguire un cavallo. Sopporta bene la fatica ed è in grado di restare per un’intera giornata a svolgere il suo lavoro.

Se il Border Terrier viene abituato, fin da quando è cucciolo, a ubbidire ai comandi difficilmente trasgredirà mai a qualche ordine, è un cane che risulta essere molto affettuoso con la famiglia.

È facile da addestrare grazie alla sua docilità e pazienza innate; eccezionale cane da compagnia, è anche un discreto cane da caccia, ovviamente per prede di piccolo taglio.

La durata di vita media di un Border Terrier è di circa 12 anni. Non richiede particolari cure, solo regolare spazzolata. È particolarmente resistente alle malattie ma teme il freddo, motivo per il quale, durante la stagione fredda, è consigliabile proteggerlo il più possibile, anche tenendolo in casa.

5 marzo 2014
Lascia un commento