Il Bichon Avanese, o Bichon Havanais è una razza di cane che, come suggerisce il nome, viene da Cuba, va detto che questa assegnazione è molto discussa. Riconosciuto e classificato dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 9, quello dei cani da compagnia.

Selezione e aspetto del Bichon Avanese

Il cane ha origini nel Meditarraneo occidentale, è sicuramente imparentata, fra gli altri Bichon, con il Bichon Frisé.

Sarebbe giunta sull’isola caraibica grazie ai contandini emiliano che dall’Italia andarono a Cuba portando con loro il Cane Bolognese, originario di quelle terre. Quest’ultimi sarebbere stati incrociati con il Barbone Nano e il risultato della selezione è proprio l’attuale Bichon Avanese.

Si tratta di un un cane di piccola taglia che presenta rapporti pressoché perfetti nelle dimensioni, la costituzione minuta non deve ingannare, il Bichon Avanese è infatti molto solido e robusto.

Il pelo è molto lungo e folto, soffice e liscio ma può essere anche ondulato, lo standard ammette le seguenti colorazioni: beige (più o meno acceso), avana, grigio o bianco che presenti macchie dei suddetti colori, il bianco puro è molto raro.

Carattere e impieghi

Si tratta di cani dotati di un carattere particolarmente affettuoso, sempre allegro e vivace. Non ha problemi a prendere confidenza anche con gli sconosciuti e sa stare, senza problemi, insieme ai bambini, è quindi un perfetto cane da compagnia.

La grande facilità con la quale lo si può educare e addestrare lo rende un ottimo cane da guardia, ovviamente bisogna lavorare molto su quella parte del carattere che lo rende socievole anche con gli estranei.

13 marzo 2014
Lascia un commento