Le origini del Bassotto Kaninchen a pelo duro sono molto antiche, il primo libro pubblicato sui Bassotti risale al 1885, nel 1888 il Colonnello Emile IIgner ed il Conte Klaus Hahn fondarono il “Deutscher Teckel Club”, questo avvenimento a fatto incrementare notevolemente questa razza.

Nella classificazione F.C.I. è assegnato al Gruppo 4, quello dedicato ai bassotti, diversi fra loro solo per il pelo e la statura.

Aspetto del Bassotto Kaninchen a pelo duro

La testa è allungata e si restringe uniformemente verso il tartufo. La canna nasale è lunga e slanciata, mentre le orecchie, molto mobili, hanno un’attaccatura alta e risultano abbondanti in lungezza.

Carattere e cura del Bassotto Kaninchen a pelo duro

Molto affettuoso con il proprio padrone e la propria famiglia è molto adatto per stare con i bambini. È un cane che riesce sempre a farsi capire ed a comunicare con le persone. Il pelo è uniformemente coperto da un mantello ruvido, denso e ben aderente al corpo. Tutti i colori sono ammessi. Segni o macchie bianche sul petto sono ammesse, ma non desiderate.

Ci sono una serie di difetti noti, tra cui prognatismo, mascella deviata, posteriore scorretti, piede divaricato, dorso insellato ed altri difetti comunque comuni a molte razzi di questa taglia.

14 maggio 2014
Lascia un commento