Il Basset Fauve de Bretagne è originario della Francia ma non si sa con certezza quando siano iniziate le prime selezioni della razza. Nonostante ciò ha ottenuto il riconoscimento e la classificazione dalla F.C.I. come segugio e cani per pista di sangue (Gruppo 6).

Incroci e aspetto del Basset Fauve de Bretagne

Per certo si sa che discende dal Grand Fauve de Bretagne, razza ormai estinta e sostituita dal Griffon Fauve.

Ha comunque subito nel corso degli anni diversi incroci, soprattutto con il Basset Griffon Vendéen.

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane di piccola taglia che può raggiungere un’altezza compresa tra i 32 e i 36 cm. Assomiglia molto alla razza da cui deriva, sia per il pelo, sia nel colore del mantello; mentre differisce per le zampe che sono molto più corte rispetto al Griffon Fauve e che conferiscono l’aspetto del bassotto.

La testa è di medie dimensioni con le orecchie a forma ovale e ricoperte di pelo più fine rispetto a quello presente nel resto del corpo; gli occhi sono scuri come il tartufo. La coda è grande alla base e fine sul fondo; è portata a falce. Il pelo è duro, fitto e corto, di colore giallo-rossiccio.

Carattere e impieghi del Basset Fauve de Bretagne

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane vivace e allegro; ubbidiente al padrone e alla famiglia tale da essere considerato ottimo cane da compagnia, anche se, per selezione, questa razza è adatta alla caccia della piccola selvaggina, impiego per il quale in Francia questi cani sono molto apprezzati.

Se preferito come cane da compagnia bisogna, però, ricordarsi che il Basset Fauve de Bretagne necessita di stare spesso all’aperto, pertanto poco adatto alla vita di solitudine in appartamento.

Risulta, infine, essere un cane velocissimo, coraggioso e molto resistente alla fatica.

6 marzo 2014
Lascia un commento