Sono famosi, acclamati in tutto il mondo e ricoperti di denaro. Non stiamo parlando di attori di Hollywood in carne e ossa, pensì in zampe e pelo: sono i cani VIP, quelli che hanno raccolto fan da tutto il mondo. Il più conosciuto degli ultimi tempi è Uggie, il cucciolo del film Oscar The Artist, ma la prima posizione sul podio è stata presa da Pudsey, il cane di Britain’s Got Talent.

Sono cani dal portafoglio a fisarmonica, non tanto per le loro esigenze, quanto per le follie dei loro padroni. Così Pudsey può contare su un valore di mercato di 10 milioni di dollari, con una biografia che ne vale almeno 350.000 mila. Ed è quindi subito tripudio di tappeti rossi, trattamenti in SPA, jet privati e chi più ne ha più ne metta.

Pudsey è salito agli onori della cronaca quasi come sostituto di Uggie. Quest’ultimo, dopo aver lasciato le impronte delle zampe sulla prestigiosa Walk Of Fame, si è ritirato a vita privata. Ma Britain’s Got Talent ha colmato la sua assenza negli spettatori: grazie a un balletto con la padrona diciassettenne Ashleigh Butler, Pudsey è diventato il nuovo idolo mondiale. Così, dall’Inghilterra si è passati agli USA per volontà di Simon Cowell, padre di X-Factor e dei vari Got Talent, per far approdare il cucciolo al Tonight Show e ad America’s Got Talent. E quando si sbarca a Hollywood, un vero VIP non può che avere un contratto multimilionario, un nugolo di bodyguard al seguito e tutti i comfort capricciosi così come si confà al suo ruolo.

Una macchina dello showbiz, però, che non sembra tenere in debito conto le esigenze comuni di un animale come il cane: questi PAWS-VIP, così come in molti li hanno ribattezzati, saran felici di salire e scendere dagli aerei, solcare i palchi di tutto il mondo, passare da uno studio televisivo all’altro? O, più semplicemente, gradirebbero rincorrere un gatto in giardino, giocare con una pallina di gomma o sonnecchiare tranquilli nella loro cuccia?

10 luglio 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento