Il fatto che i cani siano dei toccasana per la vita degli esseri umani non è di certo un segreto. Ma le loro capacità terapeutiche stanno emergendo solo di recente: dall’unico amore donato nella pet-therapy alla capacità di riconoscere i tumori, passando per l’irrinunciabile ruolo che ricoprono nei casi di disabilità. Una nuova ricerca aggiunge un’altra sorprendente qualità alla loro lista da medici provetti: i cani migliorano i disturbi della gravidanza.

È quanto riporta un esperimento condotto al St Luke’s Medical Center di Denver, dove nel reparto neonatale sono ricoverate molte donne dalla gravidanza difficile. Costrette per molte settimane, se non mesi, a rimanere nel letto di un ospedale, le gravide sviluppano spesso disturbi d’ansia, patologie compulsive o attacchi di panico. Si tratta di un’ovvia conseguenza della limitazione della “normalità”, a cui queste donne sono sottoposte per amore del loro bambino.

>>Scopri come i cani riconoscono i tumori

Da qualche tempo, però, la struttura permette alle pazienti di accompagnarsi dai loro cani in apposite stanze dell’ospedale, affinché non siano di disturbo agli altri ricoverati. I risultati paiono essere sorprendenti: si ha l’abbattimento di tutti i disturbi psicologici, con il ritorno della serenità e la scomparsa completa della paura. Il motivo è molto semplice: il cane, compagno fedele, porta con sé “un po’ di casa” in ospedale e non smette mai di donare attenzioni alla sua proprietaria. Questa l’esperienza di Jesi Roskop, da più di cinque settimane ricoverata per complicanze connesse alla sua quarta gravidanza:

«È come se mi facesse sentire a casa, mi conforta. Per me, il cane è uno dei miei figli»

Dello stesso avviso è la dottoressa Angela Gray, impegnata nel seguire da vicino la sperimentazione:

«Sappiamo che quando il corpo è meno stressato, ci sono in generale meno complicanze. Di conseguenza, se un animale può diminuire lo stress e aumentare la felicità, è sicuramente un bonus sia per la paziente che per l’ospedale.»

>>Scopri come gestire l’igiene del cane

E che dire dell’igiene? Non sarà pericoloso stare a stretto contatto del cane durante una delicata gravidanza? Nient’affatto: se Fido è correttamente vaccinato, sverminato e si seguono le comuni precauzioni igieniche, non vi sono conseguenze né per la mamma né per il bambino.

28 gennaio 2013
Fonte:
Lascia un commento