In pochi sanno resistere al tipico sguardo colpevole di un cane, quell’espressione pregna di consapevolezza e pentimento che l’animale assume dopo essersi reso partecipe di una piccola marachella o, ancora, durante un rimprovero. Una recente ricerca ha svelato come, più che il senso di colpa, il comportamento in questione sia dettato dalla paura. Un nuovo studio, tuttavia, allarga ulteriormente la comprensione, non solo specificando come quella del quadrupede sia un’azione effettivamente ricca di significato, ma del tutto ereditata dai progenitori lupi. È quanto svelano gli esperti di comportamento canino del New York College, per un’analisi pubblicata su Psychology Today.

Secondo quanto compreso dagli esperti, effettivamente il cane proverebbe paura di fronte a un rimprovero. Eppure, al contempo, vi sarebbe una più che evidente presa di consapevolezza dell’errore commesso: la possa assunta – caratterizzata da occhi sbarrati e coda fra le gambe – è infatti da intendersi come “un inchino di scuse”, un modo per mostrarsi osservanti e sottomessi al proprietario.

=> Scopri il senso di colpa dei cani


Dallo studio è emerso come questo atteggiamento sia molto diffuso anche fra i lupi, dove la singolare posizione viene assunta dai membri più giovani del branco, per dimostrare rispetto agli esemplari a capo del gruppo. I lupi, i quali perseguono un’integrazione e una gestione sociale armoniosa proprio del branco, vedono appunto un complesso codice comunicativo per assicurare il rispetto dei ruoli di ogni esemplare. Inoltre, trattandosi di esemplari estremamente sociali, l'”inchino di scuse” previene l’isolamento dal gruppo e la vita in solitudine.

=> Scopri l’innata pazienza dei lupi


Sembra che questa forma di riverenza ancestrale e innata sia passata dai lupi ai cani, lungo il percorso evolutivo che ha portato questi ultimi a diventare dei perfetti compagni dell’uomo. Non è però tutto, poiché i quadrupedi domestici hanno anche imparato a sfruttare questo comportamento a loro vantaggio, per far impietosire il proprietario con lo scopo di ricevere una soddisfazione immediata, quali una carezza o un premio in cibo.

18 aprile 2017
Fonte:
Lascia un commento