Cani e piscina: gli 8 esercizi più divertenti

Per chi possiede un’ampia piscina in giardino sarà facile poter effettuare esercizi e giochi con il cane, così da consentirgli del movimento casalingo nonostante la calura estiva. Che sia una struttura stabile e fissa, da montare o gonfiare, l’importante è che la piscina contenga acqua fresca, pulita ma non ghiacciata. In questo modo, con l’ausilio di una scaletta in misura o di un piccolo trampolino di accesso, Fido potrà tuffarsi a piacimento per giocare e nuotare. E nel caso non fosse molto abile, il proprietario potrà supportarlo e affiancarlo, rendendo più facili anche gli esercizi da portare a termine.

Recupero

Pratica utilissima per le articolazioni, il recupero è molto facile da eseguire, basta sostare nella parte bassa della piscina e lanciare oggetti a distanza ravvicinata. Il cane entrerà in acqua in sicurezza, con l’apposito comando, per riprendere l’oggetto camminando nella piscina senza annaspare.

Zattera

Cane e sole

L’idea di far accomodare Fido sopra una piccola zattera potrebbe risultare vincente, così da nuotare con lui. Non bisogna forzare i tempi ma permettergli di familiarizzare con la struttura anche a terra, senza trascinarlo in acqua. La zattera, magari creata con un materassino gonfiabile o un piccolo canotto, dovrà apparire un posto comodo e invitante. Incentivate l’utilizzo con crocchette e premi, e quando avrà raggiunto il giusto equilibrio muovetevi lentamente verso l’acqua.

=> Scopri come insegnare al cane a nuotare


Pallina

L’ideale è quello di giocare in acqua bassa così da consentire a Fido di camminare e correre, muovendosi con agilità. Il cane si dovrà posizionare in mezzo tra due giocatori che lanceranno la pallina da una parte a all’altra, invitando Fido a recuperarla, facendolo muovere prima verso un partecipante e poi verso l’altro.

Salto in acqua

Cane sulla barca

Il classico tuffo in vasca, da praticare con il cane una volta raggiunto un buon livello di sintonia con l’acqua della piscina. Per aumentare la difficoltà si può aggiungere un cerchio, uno classico da hula hoop da utilizzare per spronarlo al salto in acqua, con tanto di premio finale e coccole.

=> Scopri come andare un barca in sicurezza con il cane


Presa in volo

Lanciare un oggetto in acqua mentre Fido sta saltando potrebbe invogliarlo a cercare di prenderlo al volo, per questo è bene aumentare gradualmente la distanza del lancio sempre tenendo conto delle capacità natatorie dell’amico e senza costrizioni.

Nuoto

Cane e sole

Per indirizzare il cane verso il nuoto, ci si muove insieme in acqua facendosi seguire per farsi prendere, allontanandosi lentamente da lui e comunicando allo stesso la parola “ciao” seguita da “prendimi”. In questo modo, l’amico si muoverà verso il proprietario, che rimarrà a distanza di sicurezza per supportarlo.

=> Scopri gli esercizi da fare in spiaggia con il cane


Immersioni

Molti cani adorano immergersi e, per questo motivo, si può migliorare la tecnica posizionando in acqua bassa un oggetto a lui caro, che vorrà sicuramente recuperare. Un rinforzo positivo dovrà seguire ogni presa corretta, mentre gradualmente aumenterà la profondità dell’acqua a seconda delle abilità dell’amico.

Piscina mini e sicurezza

Cane e piscina

Non tutti i cani sanno nuotare o amano farlo, alcuni per questioni fisiche non sono particolarmente predisposti. Altri preferiscono stare al fresco, perché anziani, malati o troppo piccoli. Per agevolare la loro voglia di frescura si può organizzare una piscina piccola per bambini, dove possano sedersi in sicurezza. Se invece Fido vuole gettarsi nella piscina più alta, ma non sa nuotare, è meglio fargli indossare il giubbetto di sicurezza e aiutarlo sempre nei movimenti senza lasciarlo mai solo. Ogni esercizio andrà eseguito in libertà come gioco e non come coercizione.

13 luglio 2018
Lascia un commento