Cani: dalle pillole ai mozziconi, ecco cosa mangiano

Non è di certo una sorpresa per i tanti appassionati dei quadrupedi scodinzolanti: i cani, data la loro incredibile voracità, tendono a ingurgitare qualsiasi sostanza incontrino sul loro percorso. Non sempre, tuttavia, si tratta di un’alimentazione propriamente salutare: dai piccoli oggetti ai farmaci, le corse dal veterinario si fanno sempre più frequenti. Come ogni anno, negli Stati Uniti viene stilata la classifica delle più singolari situazioni che i professionisti si sono trovati ad affrontare. E, fra le più frequenti, vi sono prodotti di uso davvero comune, tanto da sottolineare forse una distrazione immotivata da parte dei proprietari dei quadrupedi.

A condurre la peculiare ricerca è JustAnswer.com, un portale specializzato nella risoluzione di quesiti per gli utenti, grazie all’aiuto di numerosi esperti. Il portale, dall’agosto del 2015 a oggi, ha notato come siano incredibilmente aumentate le richieste da parte di proprietari preoccupati, a seguito dell’ingestione accidentale di oggetti o prodotti non commestibili da parte dei loro cani. Dalle lenti a contatto a creme per le emorroidi, passando per giocattoli e molto altro ancora, è stata quindi stilata una classifica in base alla frequenza e alla probabilità che Fido ingurgiti certe sostanze.

=> Scopri perché il cane mangia gli escrementi


In California e in Texas, ad esempio, i cani paiono essere particolarmente attratti dagli avocado: non a caso, si tratta dei due stati USA dove il frutto viene maggiormente consumato, anche per via delle numerose coltivazioni locali. Ma se un frutto può risultare comunque dagli effetti ridotti, ben diverso è per altri prodotti non destinati al consumo: in tutto il territorio a stelle e strisce, ad esempio, i cani stanno assumendo sempre più farmaci inavvertitamente. Il medicinale più gettonato è la pillola anticoncezionale, a cui segue la cannabis a uso medico in California, a New York e in Illinois. Questi farmaci possono avere tuttavia effetti anche letali per gli amici a quattro zampe, di conseguenza è necessario rivolgersi immediatamente al veterinario in caso si dovessero notare sintomi come vomito, diarrea, confusione, sonnolenza, andamento claudicante, nervosismo, bava, respiro affannoso e molto altro.

=> Scopri perché i cani mangiano l’erba


Seguono quindi cibi non indicati per la dieta canina, come il cioccolato, nonché una lunga serie di stranezze. Un gran numero di quadrupedi, fra i tanti, avrebbe deciso di mangiare funghi cresciuti spontaneamente nel loro giardino, anche quando velenosi. Vi sono poi casi di ingestione del dentifricio, compreso il tubetto, ma anche interi rotoli di carta da imballaggio, ossa giocattolo, un dispenser di antibiotici, api e vespe morte, un posacenere ricolmo di mozziconi, un apparecchio acustico completo di batterie, un correttore per documenti, un polpo, una stella marina, una pizza surgelata avvolta nella pellicola, una piccola bottiglia di plastica e molto altro ancora. Niente, tuttavia, in confronto all’impresa di un cane divenuto virale qualche tempo fa: ha ingoiato un coltello da diversi centimetri di lunghezza, rimanendone miracolosamente illeso.

26 settembre 2017
Fonte:
Lascia un commento