Cani: perché annusano le parti intime dell’uomo

I cani possiedono un olfatto piuttosto sviluppato, che li spinge a valutare il mondo circostante proprio attraverso il loro naso. All’apparenza una semplice parte corporea utile solo per respirare, in realtà il naso è per Fido un mezzo di comunicazione importantissimo. Attraverso le sue mucose il quadrupede dialoga, valuta, analizza e intercetta pericoli anche lontani. Un filtro indispensabile che rivolge anche nei confronti dell’uomo, per testare le intenzioni e l’indole. E per recuperare il maggior numero di informazioni, il cane punta il suo naso sulle parti intime dell’uomo, una pratica sdoganata e in apparenza imbarazzante ma per lui normale e utilissima.

Olfatto

L’olfatto del cane, come anticipato, è fortemente sviluppato ed è il senso che maggiormente utilizza. In grado di selezionare i profumi in entrata possiede una memoria legata a ciò che annusa, che perdura anche negli anni. I 300 milioni di recettori presenti all’interno del tartufo gli consentono di individuare anche la direzione da cui arriva un odore, e captare profumi anche particolari – come ad esempio le feci di balena – oppure odori a distanze ragguardevoli. Sono in grado di individuare anche la presenza di cellule di natura sospetta, per questo da tempo il cane ha trovato un ruolo anche in campo scientifico-medico.

=> Scopri perché i cani si annusano


Comunicazione

Cani e rissa

Annusare è per Fido un mezzo di comunicazione fondamentale, è una pratica che persegue costantemente con i suoi simili. Sempre alla ricerca di dati e informazioni il quadrupede si spinge ad annusare il corpo e in particolare le parti intime degli altri animali, zona principale di interazione dove le ghiandole apocrine sudoripare emettono i feromoni. Questi sono una sorta di banca dati dell’animale perché rilasciano una serie di informazioni, come l’età dell’individuo annusato, il sesso, il suo stato d’animo, se disponibile all’accoppiamento e la variazioni ormonali.

Parti intime uomo

Un discorso simile vale per l’uomo, perché queste ghiandole sono collocate nella zona ascellare e in quella inguinale. Per questo motivo Fido, alla ricerca di dati e informazioni sociali, punta il naso verso le parti intime umane specialmente se la persona è sconosciuta. Nel caso il cane rivolgesse le stesse attenzioni nei confronti del proprietario, vuol dire che sta cercando di comprendere lo stato d’animo dell’amico bipede. Un comportamento del tutto normale, e ovviamente il suo interesse aumenta nei confronti delle persone con variazioni ormonali evidenti come donne incinte, partorienti, persone che hanno avuto un rapporto sessuale e molto altro ancora.

=> Scopri i cinque sensi del cane


Cosa fare

Cani al parco

Dovesse accadere il fenomeno, non è il caso di agitarsi o limitare il comportamento canino: Fido si sta solo informando e per questo motivo è giusto permettergli di annusare le parti intime. Nessun imbarazzo, basta spiegare la motivazione ai presenti così da giustificare la scelta del quadrupede.

18 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento