Cani e lussazione della rotula: cosa fare

La lussazione della rotula del cane avviene quando l’osso situato davanti al ginocchio perde la posizione originaria, favorendo un funzionamento scorretto dell’articolazione, con relativo dolore. È una condizione piuttosto frequente, in particolare nei cani di taglia piccola di sesso femminile, con una predisposizione per Chihuahua, Yorkshire Terrier e Pomerania. La condizione fisica può avere un’incidenza di tipo genetico oppure risultare conseguente a un infortunio. Vista la predisposizione ereditaria, è molto probabile che la condizione si possa tramandare di generazione in generazione, con gli stessi sintomi e problematiche. La lussazione si può affrontare dal punto di vista chirurgico, ma grazie ad alcuni accorgimenti messi in atto dal proprietario la situazione si può stabilizzare rendendo il tutto più sopportabile.

I quattro gradi

La gravità della lussazione alla rotula può essere di quattro gradi: il primo è definito intermittente e avviene quando la rotula è fuori posto provocando zoppia. Il secondo si presenta con una dislocazione accompagnata da una leggera rotazione del ginocchio, una condizione che può perdurare per anni e portare all’artrite e alla zoppia. Nel terzo e quarto grado la rotula è sempre fuori posto e il ginocchio è fortemente ruotato, il cane cercherà di camminare con le zampe posteriori molto arcuate cercando di caricare il peso sulla parte anteriore.

=> Scopri la displasia all’anca del cane


Sintomi

Cane letto

I sintomi della lussazione sono tanti e vari come il dolore, la sofferenza, i rumori articolari, la difficoltà di movimento, in particolare nel salire e scendere le scale. Il cane appare riluttante allo sforzo fisico che possa comprendere movimenti delle zampe, perché la problematica gli cagiona dolore e forte zoppia. Dopo la visita medica di routine il veterinario potrà determinare il livello di gravità e suggerire la soluzione più consona al benessere del quadrupede.

Movimento

Per impedire che il cane finisca sotto i ferri e per rallentare il decorso della problematica è importante aumentare il livello di attività fisica, combattendo il rifiuto del quadrupede e spingendolo a sgambare più spesso. In questo modo i muscoli si rinforzeranno permettendo al ginocchio di assumere pose innaturali: basterà aumentare le sgambate, fargli salire e scendere le scale con frequenza, alternare i comandi seduto e in piedi o farlo muovere e nuotare in acqua durante l’estate.

Peso

Cane e peso

Una dieta sana e corretta aiuta il cane a mantenere il peso forma, una linea adeguata e tanto benessere generale. In questo modo il corpo non graverà sul ginocchio e sulla rotula dolorante, permettendo al quadrupede di muoversi agilmente e senza dolore.

=> Scopri il volpino di Pomerania


Rimedi

In commercio sono presenti molti integratori specifici per irrobustire le ossa, proteggere le articolazioni riducendo al contempo il dolore. Il veterinario potrà consigliare quelli più adattai al quadrupede, da combinare con scelte alimentari specifiche utili ad ampliare l’azione degli stessi. Per migliorare il movimento il medico potrà anche suggerire l’utilizzo di un tutore specifico, utile ad alleggerire l’articolazione.

2 marzo 2018
Lascia un commento