Cani e gatti: vola il mercato dei costumi di Halloween

L’ormai imminente ricorrenza di Halloween coinvolge sempre più cani e gatti, pronti a partecipare con i proprietari alla temibile notte delle streghe del 31 ottobre. E, tra un decoro per la casa e una zucca intagliata, sono sempre più le persone che decidono di acquistare un costume a tema per il loro amico a quattro zampe. Un mercato che, per questa imminente tornata 2018, varrà solo negli Stati Uniti ben 480 milioni di dollari. Considerando come Halloween sia una data ormai da qualche anno festeggiata anche in Italia, non si esclude che il settore degli accessori e degli articoli per animali domestici possa subire una piccola impennata anche sullo Stivale. Ma gli esperti avvisano: non tutti gli amici a quattro zampe potrebbero tollerare la mania dei costumi.

A rilasciare i dati per gli Stati Uniti, il Paese dove Halloween è maggiormente sentito nonché una ricorrenza dalla spiccata natura commerciale, è la National Retail Federation: 30 milioni di consumatori sono pronti ad acquistare costumi e accessori per cani e gatti, per una spesa totale di 480 milioni, ben 220 milioni in più rispetto al 2010.

=> Scopri i pericoli comuni di cani e gatti ad Halloween


Concentrandosi solo sul mercato dei costumi, che negli USA vale 3.2 miliardi di dollari includendo ovviamente le proposte per gli umani, gli amici a quattro zampe rappresenteranno il 15% di questa spesa. Tra i consumatori tipo, spiccano i Millennial: la fascia tra i 25 e i 34 anni, in particolare, è quella più incline ad acquistare addobbi per Fido e Fufy, con transazioni perlopiù online.

=> Scopri i consigli per i cani ad Halloween


I veterinari, tuttavia, ricordano come la salute e la serenità degli animali domestici sia prioritaria rispetto alle mode del momento. Innanzitutto, non tutti i quadrupedi potrebbero apprezzare la presenza di un costume: in caso l’animale manifestasse nervosismo, rimanesse immobile, si rifiutasse di camminare o emettesse guaiti spaventati, l’indumento dovrà essere rimosso. Ancora, l’abito non dovrà limitare i movimenti e, fatto non da poco, dovrà garantire una corretta traspirazione, per allontanare il rischio di un pericoloso aumento della temperatura del corpo. In generale, viene sconsigliato il ricorso a vestitini in misura, preferendo invece piccoli e innocui accessori, come un guinzaglio abbellito con le figure tipiche di halloween, quali ragni, pipistrelli e fantasmi.

18 ottobre 2018
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
CLAUDIA, sabato 20 ottobre 2018 alle14:18 ha scritto: rispondi »

Amo tantissimo tutti gli animali oltre ai miei cani e mici collaboro con un canile amarli sempre renderli redicoli e toglierli la dignità mai invece penso si stia veramente esagerato loro non gradiscono travestimenti smettiamo con questa inutile umiliazione

Lascia un commento