Cani e gatti: sterilizzazione gratis a Milano

Quello della sterilizzazione non è un argomento da sottovalutare quando si pensa a cani e gatti. Oltre a garantire un’esistenza più serena e longeva agli amici a quattro zampe, questa pratica medica è una delle forme di contrasto più efficaci al randagismo, poiché fisiologicamente riduce con il tempo il numero di animali incustoditi in circolazione. Da tempo consigliata dai veterinari a tutti i proprietari di un amico a quattro zampe, il Comune di Milano ha deciso di supportarne la diffusione, avviando un’interessante progetto di sterilizzazione gratuita di cani e gatti appartenenti a nuclei a basso reddito.

È il Corriere della Sera a confermare la notizia, sottolineando come l’amministrazione comunale, grazie a un finanziamento di Regione Lombardia, è pronta a inaugurare un piano di sterilizzazione gratuito per i proprietari milanesi con reddito ISEE inferiore ai 6.500 euro e per coloro che saranno segnalati dai servizi sociali, dall’ATS, dalla Polizia Locale o da altro ente accreditato.

=> Scopri le domande comuni sulla sterilizzazione


Si tratta di un risparmio importante per le famiglie, spesso costrette a rinunciare a questo intervento per ragioni di costi: a seconda della specie e della stazza del quadrupede, infatti, possono essere richieste dalle 70 alle 250 euro. Roberta Guaineri, assessore con delega alle Politiche per la Tutela e Difesa degli Animali, ha così commentato in un intervento per il Corriere:

È la prima volta che il Comune offre questo servizio per gli amici a quattro zampe posseduti dai cittadini delle fasce più deboli. L’iniziativa, realizzata grazie a un finanziamento di Regione Lombardia, rientra nell’opera di controllo demografico e prevenzione del randagismo che il Comune porta avanti da molti anni attraverso una serie di azioni mirate, coordinate e gestite dall’Unità Tutela Animali, anche in collaborazione con enti e associazioni esterne.

=> Scopri perché i cani sterilizzati vivono più a lungo


Per poter accedere al piano di sterilizzazione gratuita, è necessario che il cane o il gatto siano registrati presso gli enti preposti, quali l’anagrafe canina. Dopodiché, è sufficiente fissare un appuntamento con l’Unità di Tutela Animali del Comune di Milano che, verificati i requisiti, consegnerà un voucher da consegnare a uno dei veterinari convenzionati.

11 ottobre 2018
Lascia un commento