Cani e gatti migliorano la salute: 5 ragioni

Cani e gatti come medicina per la salute dell’uomo, una certezza confermata dall’esperienza diretta e dal contatto continuo. Accogliere un animale in casa è una soluzione positiva a lungo termine, che stimola la serenità personale, l’interazione e il benessere del corpo. Benché l’indole appaia differente, il cane e il gatto possono favorire un ambiente casalingo ottimale e pacifico. Un beneficio sia per il proprietario che per tutti gli altri membri della famiglia stessa, che così possono comunicare e accarezzare il quadrupede. La vita fianco a fianco, l’affiatamento e l’affetto che si creano con il tempo, risultano un valore aggiunto perché prendersi cura di un gatto pacifico e affettuoso, oppure giocare con un dinamico cagnolino, sono azioni semplici, che possono rivelarsi positive per il corpo e la mente.

Migliorano l’umore

La vicinanza di entrambi mostrerebbe effetti positivi sull’umore, migliorandolo e implementando la felicità. Cane e gatto come cura emotiva e come compagni di vita: la gioia e positività del primo, a fronte dell’indole più serafica del secondo, favoriscono serenità. Non solo una sensazione emotiva ma anche una conferma chimica: che siano fusa, guaiti o semplici carezze, coccolare e vivere accanto a un animala permette il rilascio dell’ossitocina, l’ormone legato alla felicità, una risposta importante che allontanerebbe il pericolo depressione e tristezza.

=> Scopri i cani e gatti come medicina per i bambini


Aiutano gli anziani

Per una persona anziana accogliere un animale in casa è una scelta vantaggiosa, a dispetto degli acciacchi fisici. Dover rendere conto di un cane, ad esempio, è un compito importante che sprona al movimento e all’uscita. Inoltre passeggiare con lui favorisce la comunicazione sociale, migliorando anche l’umore e la salute. Un beneficio fisico, ma anche mentale, grazie al dialogo costante che si sviluppa con l’animale, come spesso accade con i gatti che amano accoccolarsi sulle ginocchia dei proprietari. L’anziano non soffre più di solitudine, ma si sente maggiormente coinvolto e utile.

Movimento, autostima e cuore sano

Il cane stimola il movimento, grazie alla necessità di portarlo a spasso per espletare i bisogni primari. La semplice routine della sgambata giornaliera spinge verso il dinamismo, una condizione sicuramente ottimale per articolazioni e cuore. Inoltre prendersi cura di un gatto, o di un cane, rende responsabili e consapevoli dell’impegno preso, aumentando al contempo la comprensione dei rispettivi ruoli. L’autostima e la serenità interiore crescono in modo esponenziale, perché si è predisposti a pensare al futuro insieme, focalizzando l’attenzione verso obiettivi comuni a lungo termine.

Sistema immunitario

Spartire lo stesso spazio permette una crescita positiva delle difese immunitarie, rendendo i piccoli più forti e sani. Abitare con un animale dimezzerebbe il rischio allergie, riducendo la probabilità di sviluppare dermatiti, riniti e asma. Inoltre la vicinanza del cane garantirebbe una produzione salutare della flora intestinale, proprio grazie ad alcuni batteri presenti nella bocca dell’animale stesso. Non solo salute, perché condividere correttamente del tempo con un animale responsabilizza i bambini, educandoli al rispetto e all’empatia.

=> Scopri i benefici delle fusa del gatto


Migliorano il sonno

Dormire con un quadrupede migliora il sonno, favorendo un riposo sereno, tranquillo e mite. Anche solo la presenza all’interno della camera da letto aumenta il senso di benessere, della sicurezza e della protezione data dalla loro testimonianza. Ciò è favorito dalla mancanza che si crea durante la giornata lavorativa, per questo in molti vogliono condividere sempre più tempo con i quadrupedi, in particolare le ore notturne.

26 settembre 2017
Lascia un commento