Indispensabile farsi trovare pronti nel caso si presenti un’emergenza ma anche qualche disastro naturale. A parte la valigia o lo zaino personale, è importante preparare un kit per gli animali di affezione, un set veloce e rapido contenente tutto il necessario. Non importa il luogo di provenienza e se non è soggetto a fenomeni avversi: in alcuni casi le condizioni climatiche posso cambiare repentinamente, trasformando una semplice pioggia prolungata in un’inondazione. Oppure potrebbe palesarsi un terremoto improvviso, fino alla fuga di gas o un incendio casalingo. La tempestività è tutto e, se un vigile del fuoco dovesse bussare alla porta di casa, l’azione risulterà rapida e immediata. Per questo preparare un mini kit di soccorso per se stessi e per cani e gatti di casa potrà rivelarsi la mossa vincente, così da abbandonare il luogo pericoloso con tutti gli animali sottobraccio o al guinzaglio.

Alcune associazioni e gruppi di soccorso suggeriscono di affrontare le situazioni limite anticipandole, ad esempio stabilendo prima che avvenga la catastrofe uno spazio casalingo abbastanza sicuro dove rifugiarsi. Ma anche addestrando il cane e il gatto domestico a raggiungere autonomamente la zona di sicurezza, fino a rispondere al comando sonoro di un fischio. Un richiamo maggiormente individuabile tra il frastuono delle sirene dei soccorsi. Un adesivo o un’etichetta inerente la presenza di animali in casa, da applicare sulla finestra o porta di casa, potrà essere da aiuto ai soccorritori che potranno mettersi al lavoro con maggiore consapevolezza. In USA, in caso di tornado o uragano, in molti organizzano trasferimenti in luoghi sicuri prenotando con largo anticipo. Ad esempio alberghi e hotel in grado di ospitare anche gli animali di affezione, oltre alle scorte di cibo e acqua per alcuni giorni.

Kit di emergenza: ecco come

Nel caso la catastrofe si presentasse, è importante muoversi con metodo, non abbandonandosi al panico. Per facilitare il tutto ogni animale di affezione dovrà presentare una targhetta con il proprio nome e il numero del proprietario, quindi dovrà possedere il chip sottocutaneo di riconoscimento.

Una scatola contenete un kit di emergenza dovrà essere preparata a tempo debito, quindi andrà composta preventivamente con metodo. La borsa potrà contenere cibo secco e umido, acqua, ciotole, medicine, quindi un trasportino in misura dove andranno segnati con il pennarello indelebile tutte le informazioni del cane e del proprietario. All’interno del kit non dovrà mancare un elenco fotografico con tutti i dati degli animali di casa, una copia delle cartelle cliniche, le fotocopie del libretto del cane o del gatto ed eventuali polizze. Ma anche una serie di numeri di telefono utili come quello del veterinario, della clinica per le emergenze e dei rifugi di zona. Immancabili quindi guinzaglio, museruola e sacchetto per le deiezioni. Traversine e salviette umidificate, asciugamani, spazzola e giochino preferito così da tranquillizzare il suo animo stressato. Eventuali prodotti calmanti prescritti dal veterinario, un indumento che possa tenerlo caldo e la sua copertina preferita. Indispensabile non lavarla troppe volte, così da conservare il profumo personale utile a rasserenare l’animo dell’animale. Il kit andrà sempre controllato e rinnovato ogni 6 mesi.

21 agosto 2015
I vostri commenti
Emanuela di Ferrara, venerdì 21 agosto 2015 alle20:42 ha scritto: rispondi »

Vorrei solamente dire a quelle persone che amano i loro animali da affezione che ancor prima di portarli a casa è consigliabile far mettere dal veterinario il micro chip, questo per evitare dispiaceri familiari e per tutelare con amore i nostri cani o gatti. La mia micia è caduta dalla finestra sfondando la zanzariera la notte fra il 7 e l' 8 agosto 2015 ....adesso stiamo soffrendo veramente tanto qui a casa e suo fratello piange sempre. Se avessi fatto quanto vi sto suggerendo , avrei evitato una sofferenza generale a tutta la famiglia e a lei in modo particolare!!! Non so se qualcuno che l'abbia vista e magari se l'è tenuta, HA UNA FAMIGLIA CHE L'ASPETTA!!!! era bellissima, era piccolina , 4 Kg. appena , 1 anno di vita, bianca e nera con l'occhio sinistro coperto da una macchia nera..... nasino rosa e occhi azzurro/verde , comunque se qualcuno l'ha vista si può rivolgere al Gattile, a Coda Alta e a G.A.T.A di Ferrara , sono tutti informati della sparizione. Grazie, grazie in anticipo se lo farete.

Lascia un commento