Cani e gatti con artrite: 5 soluzioni per aiutarli

L’artrite è una problematica che colpisce il cane e il gatto specialmente in tarda età, rendendo malfermo e dolorante il passo e il movimento. È compito del proprietario aver cura del quadrupede, proteggerlo e curarlo adeguatamente perché non patisca e soffra questa condizione. L’artrite mina il benessere delle ossa e della cartilagine che le riveste e le protegge, creando attrito tra le stesse e relativo dolore cronico. Una condizione non così anomala, tipica della terza età, ma che potrebbe influire sul benessere e sulla qualità della vita dell’amico di sempre. Per risolvere velocemente la situazione è importante rivolgersi al veterinario di fiducia, in particolare se l’animale mostra alcuni segnali inequivocabili quali zoppia, mobilità rallentata e riluttante, diminuzione dell’interesse per le attività ludiche, deiezioni fuori dalla lettiera per il dolore recato dallo scavalcare la struttura. Per aiutarli quotidianamente, oltre a rivolgersi all’esperto, è possibile supportarli con qualche soluzione rapida e indolore.

Scalette in misura

L’utilizzo di scalette, rampe e pedane potrebbe favorire il movimento del quadrupede e facilitare la salita su letti, divani e pouf. Un supporto comodo e stabile, facilmente acquistabile nei negozi per animali o in quelli di fai da te, ma anche realizzabile autonomamente con assi e chiodi. L’importante è che sia stabile, sicuro e di facile accesso per il passo malfermo di Fido e Fufi, conducendolo con serenità all’ambito posto dedicato al relax. Un tappeto posizionato al di sotto eviterà slittamenti e instabilità.

=> Scopri l’artrite del gatto


Alimentazione e dieta

Cane e cibo

Duncan Andison via Shutterstock

Un peso eccessivo può incidere sul benessere delle ossa, per questo aiutate l’amico con una buona dieta così da perdere il grasso in esubero. Un regime alimentare sano ed equilibrato, creato con il sostegno e i consigli del veterinario, potrà favorire una perdita costante e graduale del peso. Abbattendo i fuori pasto, il cibo non consono al consumo animale e sostituendo bocconcini e premi con verdura tagliata a pezzetti piccoli, come ad esempio le carote.

Integratori

In commercio sono disponibili una serie di integratori che aiutano la cartilagine e diminuiscono il dolore provato dall’animale, molti di origine naturale e idonei al benessere del quadrupede. La loro è un’azione protettiva ma anche di contrasto e lenitiva contro lo sofferenza prodotta dalla condizione. Come sempre è bene non improvvisare ma seguire i consigli dell’esperto.

=> Scopri l’artrite del cane


Massaggi e agopuntura

Gatto baffi

Massaggi e agopuntura possono risultare validi alleati contro l’artrite di Fufi e Fido, i primi in particolare favoriscono la circolazione e sono replicabili all’interno delle mura domestiche. La medicina orientale riesce ad agire positivamente sul benessere dell’uomo, per questo da tempo viene applicata anche per la salute del cane e del gatto. Il veterinario potrà consigliare i centri e le strutture migliori a cui rivolgersi per un risultato positivo.

Idroterapia

L’idroterapia è un toccasana per tutti i cani (e qualche volta gatti) che mostrano difficoltà di movimento, deambulazione e con problemi post operatori, per questo è un supporto valido anche in caso di artrite. La possibilità di muoversi in acqua crea meno pressione e fatica per le ossa, il cane si sente più leggero e affronta il movimento con meno stress.

22 febbraio 2018
Lascia un commento