Il nuovo anno è arrivato con tanti propositi da portare avanti e, dopo le abbuffate delle feste, è ora di riprendere la via maestra. Questo nuovo regime alimentare più sano e naturale dovrà coinvolgere anche i vostri cani e gatti di casa, forse anche loro vittime dei troppi premi a suon di cibo e crocchette. In particolare se Fido e Fufi necessitano di una nuova dieta e una nuova linea, l’imperativo è cambiare regole e dosaggi.

Infatti il primo step riguarda la misurazione del cibo: mai determinare casualmente il quantitativo ma è bene affidarsi alle indicazioni poste sul sacco delle crocchette. Ogni azienda e marchio stabilisce un giusto dosaggio giornaliero in base alla taglia e al peso del cane e del gatto, per evitare la sovralimentazione. Inoltre è importante considerare le necessità legate all’età: se l’animale è cucciolo, adulto o senior. Così da garantirgli il giusto apporto energetico e nutritivo, per una vita sana e completa.

A queste necessità affiancate qualche piccolo esercizio fisico, anche se blando, che possa spronare il vostro amico ad affrontare un po’ di movimento quotidiano. Passeggiate, corsa leggera, ma anche brevi camminate in montagna o stretching, il minimo sindacale che possa abituare il vostro amico a una nuova routine. Nel caso del gatto di famiglia è utile trasformare il gioco in un’attività ricreativa, aiutando il vostro felino ad abbandonare il divano in favore di piccole corsette o passeggiate per casa.

Non dimenticate le visite cicliche dal veterinario: vaccini, controlli e cure di base. E neppure la spazzolata quotidiana del pelo del vostro animale, che possa eliminare l’eccesso di pelliccia dato dalla muta, in favore di un manto lucido e sano. A questa affiancate, ove possibile, la pulizia quotidiana o bisettimanale dei denti per diminuire il quantitativo di sporcizia e tartaro. Oltre che la lunghezza delle unghie e la cura della cute del vostro amico, controllando che non presenti tagli o escoriazioni.

Infine tenete sempre sotto controllo la tempistica di parassitari e collari antipulci, i dati riguardanti il microchip in caso di cambio di domicilio o numero di telefono. Stimolate sempre l’attenzione e l’intelligenza del vostro amico, attraverso giochi ma anche dialoghi, premi e regole. E in caso di necessità consultate sempre un comportamentista.

7 gennaio 2014
Fonte:
I vostri commenti
Lilly, martedì 7 gennaio 2014 alle12:25 ha scritto: rispondi »

grazie, molto interessante

Lascia un commento