La festa di Halloween si avvicina e, come già visto in alcuni interventi precedenti, è molto importante seguire delle regole ben precise qualora si decida di passare la notte delle streghe in compagnia di cani e gatti. Dopo le norme sui travestimenti e le linee guida per evitare i pericoli più comuni, si tratta ora la questione dell’alimentazione. La tradizionale zucca di Halloween può essere un cibo compatibile con l’apparato digerente del cane? Vi sono dei rischi?

Fortunatamente la zucca non è un vegetale dannoso per i cani: è infatti spesso somministrata per aiutare Fido a superare piccoli problemi di stomaco e intestino. Vale comunque la pena apprendere qualche linea guida per il 31 ottobre. E, al di fuori della nutrizione vera e propria, accertarsi che il cane non giochi con zucche decorative e intagliate, soprattutto se con candele accese all’interno. Di seguito, alcune delle uniche proprietà di questo vegetale, abbinate a qualche consiglio per la sicurezza del nostro amico a quattro zampe.

  • Digestione: la zucca è un alimento che aiuta la digestione dei cani, perché facilita il superamento delle fasi di stipsi e contiene quelle di dissenteria. Il tutto è merito delle numerose fibre presenti nel vegetale e nel suo succo, rispettivamente utili sia per favorire il transito intestinale che per ottenere un effetto astringente;
  • Sostanze nutritive: la zucca contiene vitamine A, C ed E, a cui si aggiungono beta carotene, magnesio, potassio, ferro, zinco. Tutti elementi che possono contribuire a rinforzare il sistema immunitario del cane, soprattutto con l’avvicinarsi dei grandi freddi dell’inverno;
  • Peso: la zucca può essere utile per contenere il peso di un cane fin troppo in carne, basta aggiungerne qualche boccone alla sua dieta. Questo perché stimola il metabolismo e può accelerare la digestione, spingendo così all’eliminazione delle tossine e dei grassi in eccesso. La somministrazione non dovrebbe però mai essere troppo elevata, anche per evitare il sintomo inverso della diarrea;
  • Apparato urinario: la zucca, grazie ai suoi antiossidanti naturali, può contribuire alla pulizia dell’apparato urinario del cane, stimolando l’urgenza della minzione e spazzando le lievi infezioni dell’uretra. Attenzione, però: un eccesso alimentare potrebbe spingere il cane a urinare più volte del dovuto, anche ben oltre le normali abitudini di passeggiata al parco;
  • Dolci: Halloween è una festa in cui i dolci a base di zucca sono assolutamente protagonisti, ma sarebbe meglio evitare di fornirli al cane. Questo perché alcune delle sostanze contenute fra gli ingredienti, come il cioccolato o i dolcificanti a base di xilitolo, sono tossici per Fido. Il cane sicuramente implorerà il proprietario pur di avere un pezzetto di una gustosa torta a base di zucca, ma bisogna resistere stoicamente a ogni sua richiesta.

16 ottobre 2013
Fonte:
Lascia un commento