La vita moderna, e anche il periodo di crisi economica, lasciano poco tempo alle famiglie per occuparsi di tutte le questioni extra, come la corretta cura degli animali domestici. Da oggi, però, Fido e Micio andranno da soli dal veterinario. Il tutto è possibile grazie a un nuovo servizio, quello del Pet-Taxi, che nelle città di Milano e Roma fornirà il trasporto degli animali con l’ausilio di personale specializzato.

>>Scopri i consigli per i gatti spaventati dal veterinario

Il Pet-Taxi nasce da un’idea di Farmina Pet Food, in collaborazione con Scivac (Società Culturale Italiana Veterinari per animali da Compagnia): si tratta di un parco vetture adibite al trasporto veterinario, pensate per andare a ritirare cani e gatti a domicilio. Gli animali domestici vengono ritirati dall’abitazione, portati dal veterinario, e riaccompagnati a casa. Il proprietario può decidere di seguire l’amico a quattro zampe o di attenderlo al ritorno qualora fosse troppo impegnato.

Come già ricordato, su ogni vettura sarà presente del personale addetto. È il caso dell’educatore cinofilo, che si preoccuperà di gestire al meglio non solo il lato comportamentale dell’animale, ma anche le situazioni d’emergenza e le eventuali istruzioni da fornire al proprietario. Il servizio prevede la massima coordinazione con i medici e, proprio per questo, funziona tramite prenotazione sia alla Scivac che dal veterinario. L’obiettivo è di rendere accessibili a tutti gli animali le dovute cure, anche qualora il proprietario fosse impossibilitato agli spostamenti, e garantire anche ai medici delle agende più leggere e ordinate grazie a un planning efficiente delle visite.

>>Scopri Isotta, l’ambulanza per animali

Insomma, da oggi nelle due grandi città italiane non ci sono più scuse per saltare i controlli periodici dal veterinario: il tutto grazie al Pet-Taxi, un servizio davvero a misura di quattro zampe.

Foto: Golden Retriver Playing With A Stethoscope | Shutterstock

12 marzo 2013
Fonte:
Lascia un commento