Nonostante la primavera abbia fatto la sua comparsa stagionale, persistono le piogge e il freddo che rendono deprimenti le passeggiate con il cane. Il nostro amico, che ama sonnecchiare al caldo della nostra casa, non sempre accoglie positivamente l’uscita sotto la pioggia. Per questo motivo molti proprietari si attrezzano con cappottini imbottiti e impermeabili, così da proteggerlo meglio. Non tutti i cani odiano la pioggia, la categoria infatti si spacca nettamente in due: quelli che detestano l’acqua e quelli che amano rotolarsi nelle pozzanghere.

>>Scopri le malattie ereditarie del cane

Oltre a una predisposizione naturale, che deriva dalla razza di appartenenza, è bene considerare il carattere di ogni cane. Non esistono regole fisse, ad esempio i cani da caccia non sono turbati dalla pioggia e spesso scorrazzano nei prati sotto l’acqua battente. Ma vanno considerati alcuni fattori: come dicevamo il carattere, ma anche la salute e l’età del cane. Alcuni detestano la pioggia, provano freddo e sono sconfitti dalla sensazione di umido e acqua sulla pelle e sul pelo. Per questo molti animali vengono protetti con cappottini, impermeabili e pettorine in misura. Questa scelta rende meno faticoso il percorso sotto la pioggia, e impedisce loro di bagnarsi completamente.

>>Leggi della displasia all’anca del cane

Al contrario molti esemplari adorano la pioggia, amano correre a perdifiato indifferenti alle condizioni atmosferiche. Alcuni cani si divertono a rotolarsi nelle pozzanghere e nel fango, trasformando il loro pelo in un ammasso di sporcizia umida. Nonostante il disgusto è bene ricordare che ogni animale è un’entità distinta, con i propri gusti e preferenze. Per proteggere Fido da reumatismi e conseguenze basta asciugarlo per bene, una volta ritornati a casa. E’ buona usanza conservare alcuni asciugamani puliti, anche se vecchi, in una cesta accanto all’ingresso così da utilizzarli per sfregare il pelo del cane.

Se Fido odia l’asciugacapelli tamponate per bene il pelo con l’asciugamano, così da eliminare l’eccesso di umidità. Se invece ama il caldo tepore del phon non privatelo del suo calore, e asciugate così i punti critici accanto al collo e alla pancia. È importante eliminare l’acqua e l’umidità così da scongiurare dolori alle ossa, reumatismi, problemi allo stomaco e raffreddori.

29 maggio 2013
Fonte:
Lascia un commento