Alcuni casi di cani gravemente malati stanno preoccupando i residenti di Monza: i cuccioli diventano fiacchi, soffrono di nausea e vomito, subiscono delle gastroenteriti molto dolorose spesso accompagnate da vere e proprie emorragie. Non sarebbe però colpa di un virus o di batteri che hanno improvvisamente colpito la zona, bensì di un diserbante utilizzato per la cura del suolo pubblico.

>>Scopri le malattie ereditarie del cane

È la volontaria Anna Giovacchini, dell’ufficio Tutela Animali del Comune, a segnalare i casi in aumento di cani con problemi di salute, così come riporta Il Giorno. E lo conferma anche il Servizio Veterinario dell’Asl di Monza, che lo scorso mese ha dovuto fronteggiare la diffusione delle gastroenteriti acute canine, «che per anamnesi ambientale, sintomatologia e decorso possono ricondurre a eziologia tossicologica». Si sospetta che il tutto sia riconducibile a degli interventi nei pressi di via Buonarroti, dove si sarebbero tenuti dei lavori di cura dello spazio pubblico con l’ausilio di diserbanti. Così spiega l’ufficio Tutela:

Anche gli anni scorsi, in questo stesso periodo, si sono manifestati casi di cani intossicati. È stato chiesto al Comune di smettere di far usare quel diserbante o almeno di prendere precauzioni ma, a parte una breve sospensione del suo uso nel 2011, non è stato fatto nulla».

Il dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’Asl di Monza e Brianza già nel 2011 aveva invitato le istituzioni alla cautela nell’utilizzo di sostanze chimiche potenzialmente dannose, tramite un documento inviato proprio al Comune, in cui si invitava a:

esporre preventivamente cartelli che avvisino i cittadini di un possibile rischio tossicologico per alcuni giorni, per animali domestici ma anche per l’uomo, in particolare i bambini che possono avere contatti con il suolo.

>>Scopri le malattie intestinali del cane

Il responsabile delle intossicazioni sarebbe il glisofate, un elemento chimico normalmente presente nei diserbanti ma noto per i suoi possibili effetti collaterali e allergici, oltre che per la sua pericolosità per l’ambiente in quanto possibile inquinante del terreno e delle falde acquifere.

23 maggio 2013
Fonte:
I vostri commenti
cosimo, mercoledì 15 aprile 2015 alle13:26 ha scritto: rispondi »

vorei sapere il farmaco per curare un avelenamento da diserbante per il mio cagnolino

Lascia un commento