Vivere all’aria aperta, passeggiando e giocando, è la soluzione migliore per il cane di affezione, che può così mantenersi in forma e attivo. Portarlo a sgambare con frequenza è una buona scelta che gli consente di familiarizzare con l’ambiente esterno, con i suoi simili e con altre persone. Ma chi possiede la fortuna di poter usufruire di un giardino casalingo, deve mettere in pratica qualche accortezza e soluzione, così da rendere lo spazio esterno un luogo sicuro e facilmente accessibile. Fido deve potersi muovere e giocare in un ambiente sano, curato, principalmente protetto e totalmente invalicabile. Per rendere il giardino un luogo tranquillo e vigilato, basta mettere in atto qualche piccolo trucco.

Piante e giardinaggio

Un giardino è per il cane un luogo da esplorare, ma anche da annusare e conoscere, perciò è fondamentale introdurre piante e fiori che non risultino tossici per l’amico. Inoltre l’utilizzo di sostanze, prodotti chimici e concimi potrebbe rivelarsi dannoso per l’animale: scegliere articoli ecologici è un modo corretto anche per nutrire eventuali verdure e prodotti ortofrutticoli. Come quella di costruire una piccola recinzione, delimitando lo spazio e arginando così la problematica.

=> Scopri come creare un giardino sicuro


Ombra e riparo

Il cane deve poter girovagare sereno lungo tutto lo spazio, tranne le zone adibite all’orto e alla coltivazione dei fiori, dove potrebbero essere presenti concimi e additivi. Ma Fido deve poter accedere a una zona a lui dedicata, dove scavare senza rimproveri, un luogo con erba curata che lui possa considerare il suo green privato dove correre e rotolarsi. Ma anche dove riposare e sonnecchiare: sarà perciò indispensabile collocare il tutto in uno spazio dove sia presente una tettoia o un riparo, in modo da sistemare la cuccia riparandola dalle intemperie, dal vento e dal caldo eccessivo. Permettendo all’amico di accedere alla dimora domestica o alla zona chiusa dell’ingresso, nei momenti di freddo eccessivo e dannoso per la sua salute.

Recinzione e cancelli

Una buona recinzione, un cancello lontano dalla sua area svago, potranno impedire al cane di uscire o fuggire incuriosito da rumori e nuovi odori. Monitorare che la struttura sia integra, senza falle e buchi, sarà di vitale importanza controllando la recinzione ogni giorno. Inoltre Fido è un animale sociale che necessita della presenza dei suoi compagni di casa, quindi è necessario non lasciarlo troppo da solo in giardino, specialmente se adottato da poco tempo, per questo ancora spaventato e confuso dalla nuova routine.

Giochi e attività ricreative

Il giardino può trasformarsi in uno spazio dedicato all’attività ludica e ginnica, dove inserire un’area adibita all’agility, specialmente se Fido ne è un appassionato. Oppure semplicemente un luogo dove correre, rotolarsi, rincorrere la pallina e sgranocchiare piccoli premi alimentari.

=> Scopri come creare una lettiera in giardino


Ciotole

Non dovranno mai mancare le ciotole, dove versare acqua pulita e sempre fresca, a disposizione dell’amico a quattro zampe in particolare durante le giornate più calde. L’articolo migliore è quella di metallo, perché più resistente al freddo e al cambio di temperature, ma anche facilmente lavabile.

25 ottobre 2017
Lascia un commento