Cani: il brodo di ossa fa bene?

Sta spopolando da tempo tra i proprietari di cani che seguono con interesse le novità in fatto alimentare, così da migliorare la qualità di vita del loro amico. Si tratta del brodo di ossa, una vera ghiottoneria salutare, adatta al quattro zampe di affezione con effetti positivi sul suo benessere fisico. L’interesse nei confronti di questo prodotto è vario, tra estimatori e scettici, ma pare che i suoi benefici sia davvero innegabili. In particolare in concomitanza della stagione più fredda, quando un piatto caldo e saporito può diventare la soluzione migliore per donare tepore all’amico di sempre. Nell’attesa di una conferma dal punto di vista scientifico, in tanti si affidano a questo piatto facile da preparare, dall’alto valore nutritivo e corroborante.

Come si prepara

La preparazione è davvero immediata perché basta acquistare alcune ossa di pollo, vitello e bovino adulto, comprensive di articolazioni con cartilagine, da immergere in una casseruola con molta acqua. Si completa con circa quattro cucchiai di aceto di mele, utile a recuperare i minerali presenti, oppure in sostituzione del succo di limone. La cottura è la chiave del successo, perché non deve durare meno di 12 ore, ma ideale sarebbe prolungarla per almeno 24 oppure 48 ore a fiamma bassa. A fine cottura, una volta raffreddato, si potrà filtrare per eliminare l’eccedenza, ma dovrà apparire gelatinoso e si potrà conservare in frigorifero per circa quattro giorni oppure congelare.

=> Scopri i giochi per i cani anziani


Articolazioni e intestino

Questa tipologia di brodo pare avere effetti positivi sulla salute del cane come ad esempio le articolazioni, grazie alla presenza della glucosammina, ovvero un amminomonosaccaride utilizzato in medicina come integratore per la cura dell’osteoartrite anche umana. Inoltre, il brodo di ossa sembra agire in modo positivo sulla salute intestinale di Fido, spesso soggetto a problemi digestivi e di transito. La delicatezza del prodotto avrebbe un effetto sano sulla flora intestinale, rendendo il cibo classico più morbido e facilmente assimilabile.

Appetito ed età

Il brodo di ossa è un toccasana anche per i cani soliti rifiutare il cibo e restii alle novità, oppure in là con l’età quindi più fragili dal punto di vista alimentare. Aggiungerlo al pasto consueto, offre uno stimolo nutritivo in più ai primi, rendendo il pasto più interessante e accattivante. Mentre la delicatezza del brodo e l’alto valore nutritivo offre un diversivo importante per i quadrupedi anziani, specialmente se aggiunto a cibi morbidi e facili da assimilare.

=> Scopri la zuppa per cani


Economico e facile

Come anticipato, la preparazione è facile a fronte di un risultato ottimale, altamente economico e di sicuro successo. In commercio è presente anche sotto forma di polvere, da aggiungere al cibo, ma la preparazione casalinga è consigliabile e sicuramente vantaggiosa. Il brodo va unito al cibo solito come complemento, perché non si può considerare da solo un pasto completo.

5 dicembre 2017
Lascia un commento