Da Paris Hilton a Britney Spears, dalla ragazza universitaria alla businesswoman affermata: negli Stati Uniti è esplosa la mania dei cani in borsetta. Degli esemplari di piccole dimensioni, come il Chihuahua o lo Yorkshire Terrier, da portare sempre con sé anche nelle occasioni ufficiali. Semplici da trasportare e da accudire, i cani di piccola taglia hanno raggiunto il top delle preferenze oltreoceano. E c’è chi sostiene sopperiscano al desiderio di un figlio.

Capita spesso di vederle sul red carpet, accompagnate dal loro amico cane, avvolto in un morbido scialle, tenuto in braccio o adagiato in un trasportino da tracolla e dai mille strass. Eppure non si pensi questi animali siano sfoggiati per moda, come se fossero un paio di costose scarpe, perché tutte le dive dimostrano un amore spropositato per i loro quattro zampe. Paris Hilton, ad esempio, ha addirittura costruito per loro una villa con tutti i confort, mentre Britney Spears li coccola per tutta la giornata, creando per loro anche un account Twitter. E poi c’è lei, Miley Cyrus, la regina delle popstar animaliste, campionessa di salvataggi in canile e sempre pronta a donare una casa a un cucciolo in difficoltà.

Tutte queste attenzioni trovano conferma nell’evidenza statistica, che mostra come la fascia delle donne più giovani – dai 18 ai 40 anni con il picco dai 15 ai 29 – preferisca un cane da borsetta a un bambino. In realtà, questa proporzione diretta, alla diminuzione dei figli aumenta il numero dei cani adottati, è soltanto un’inferenza matematica. Le donne non rinunciano infatti ai figli per gettarsi sui cani, sono le condizioni sociali più generali a rendere la famiglia un obiettivo difficile da raggiungere, di cui i cuccioli non hanno di certo responsabilità.

Si termina l’università in età ormai adulta, le difficoltà di trovare un’occupazione stabile non agevolano la voglia di matrimonio, la donna oggi sposta il suo desiderio di maternità attorno ai 40 anni perché il percorso di vita si allunga nel tempo. E di questo non hanno ovviamente colpa i cani, grandi o piccoli che siano.

15 aprile 2014
Fonte:
Lascia un commento