Un terribile caso di abbandono quello capitato a due piccoli cani ritrovati in una zona periferica di Nashville, negli USA. La coppia di esemplari Chihuahua era completamente inerme, a causa di un gesto crudele commesso da ignoti: i corpi erano completamente ricoperti di colla blu. Una sostanza solitamente impiegata per uso idraulico, quindi a presa rapida e altamente nociva per la loro salute.

I due piccoli cagnolini, di sesso femminile, sono stati intercettati dal proprietario di una casa abbandonata nella zona periferica della città, un quartiere piuttosto isolato e quindi perfetto per un gesto così raccapricciante. Soccorsi tempestivamente, sono stati condotti presso il Metro Animal Control, dove i responsabili del centro si stanno occupando di loro con molta cura. Secondo la veterinaria Dottie Dively:

Il collante è molto resistente, ci vorranno molte settimane prima che ogni residuo venga eliminato. Su alcune zone abbiamo avuto successo, ma è probabile che si debba tosare a fondo il pelo sotto sedazione.

Nonostante la paura e lo stress subito, i cani si sottopongono con calma a tutte le pratiche di lavaggio e pulizia. Vista la consistenza della colla e la sua solidità, senza l’incontro fortuito con l’uomo i due Chihuahua sarebbero probabilmente morti. Ribattezzati Zaffiro e Opale, dato il colore della sostanza chimica, gli animali possiedono un buon carattere e un animo molto affettuoso.

Alcuni ufficiali per la salvaguardia degli animali e Billy Biggs, investigatore specializzato in maltrattamenti, stanno cercando i responsabili dell’abbandono. Si sospetta che il gesto folle sia frutto di un gruppo di minorenni, ma sono tutte ipotesi ancora da vagliare. Se i colpevoli verranno acciuffati, poterebbero scontare una condanna per reato di crudeltà contro animali, un crimine legalmente riconosciuto negli Stati Uniti. Appena i piccoli cagnolini saranno completamente ripuliti e tranquillizzati, verranno aperte le pratiche di richiesta di adozione.

3 febbraio 2014
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
gabry, domenica 9 febbraio 2014 alle18:24 ha scritto: rispondi »

Se in America esiste una condanna per reati di questo tipo e se individui continuano ad esercitare questo accanimento contro cani e gatti vuol dire che le condanne non sono applicate in maniera eclatante!!!!!

Roby1747, lunedì 3 febbraio 2014 alle11:14 ha scritto: rispondi »

Minorenni o no, gli Autori dello stupido e crudele, quanto inutile gesto, devono subire la stessa sorte!

Antonella, lunedì 3 febbraio 2014 alle9:11 ha scritto: rispondi »

Se qquesti minorenni sono arrivati a compiere un gesto così crudele...la colpa è anche dei genitori !!!

Lascia un commento