Cani: 5 idee per la salute del cuore

Molte malattie cardiache colpisco i cani, ma spesso la sintomatologia è differente rispetto a quella umana, perciò è importante riuscire a riconoscere correttamente la problematica. Il rallentamento del passo che caratterizza il muscolo cardiaco canino è un sintomo da non sottovalutare, può condurre a problematiche molto serie e anche alla morte. Indispensabile favorire un percorso di benessere lineare e sempre presente, a partire dall’alimentazione, passando per il movimento e lo stile di vita. Ecco le soluzioni più congeniali per favorire un’aspettativa di vita longeva e sana.

Alimentazione

Come sempre la salute passa attraverso l’alimentazione e la dieta: fornire al cane pietanze consone e adeguate è la medicina migliore per il suo cuore. Un regime alimentare qualitativamente alto e salutare, con prodotti scelti e preparati nel modo più semplice e giusto per il suo corpo. Il veterinario potrà consigliare il cibo migliore con le giuste combinazioni, in particolare se Fido deve perdere peso e tornare in linea.

=> Scopri le patologie cardiache del cane


Passeggiate e movimento

Cani comportamento

Best Dog Photos via Shutterstock

Allenamento, movimento ma anche semplici passeggiate per mantenere attive le articolazioni e preservare un peso corretto senza cadere nell’eccesso. Un buon esercizio fisico, sempre sotto consiglio veterinario, aiuta il movimento del cuore stesso curandolo e mantenendolo attivo. Banditi gli sforzi eccessivi se il cane è fortemente cardiopatico, se non consigliati direttamente dal medico di fiducia che potrà stilare una tabella fitness adeguata.

Razza e predisposizione

Alcune razze mostrano una predisposizione per malattie e patologie cardiache, quindi richiedono attenzioni e cure maggiori compresa una buona prevenzione. Conoscere nel dettaglio le necessità di Fido è importante e necessario, così da scongiurare peggioramenti e cardiopatie croniche anche letali.

=> Scopri come riconoscere un attacco di cuore nel cane


Denti e cure

Cani e denti

La cura del cuore passa attraverso i denti perché una scarsa igiene favorisce il proliferare di batteri, che possono immettersi nel sangue fino a intaccare il muscolo più importante. La routine dentale è indispensabile, come esami e controlli della condizione di salute generale del cane. Quindi profilassi e cure, ove necessario, per debellare infezioni presenti che possano agire negativamente sulla salute del cuore.

Prevenzione e sintomi

I sintomi più comuni di una problematica cardiaca sono semplici e facili da riconoscere: tosse secca durante l’esercizio fisico, tosse notturna che degenera, fatica, perdita di peso, respiro affannoso, addome gonfio e ventre piatto, svenimenti, mancanza d’aria e gengive bianche. Osservare questi campanelli di allarme è importante per la salute del quadrupede, così da condurlo immediatamente dal veterinario per accertamenti e cure.

15 gennaio 2018
Lascia un commento