Cani: 4 idee per combattere il mal d’auto

Se avete in previsione di fare una vacanza o una scampagnata di breve durata, magari avventurandovi con l’auto tra tornanti e rettilinei, non dimenticatevi di portare con voi il cane d’affezione. L’amico a quattro zampe sarà sicuramente felice e contento di condividere del tempo di qualità con il proprietario, sia tra le mura domestiche che all’aperto. Ma se sgambare e correre è importante per il quadrupede, anche la sicurezza durante un viaggio in auto è del tutto fondamentale. A partire dallo spirito con cui si affronta questo transito, senza esiti negativi per l’umore, senza ansia e principalmente senza mal d’auto. Nausea, bava, tremori, ansia, angoscia, vomito sono solo alcuni dei sintomi più comuni legati al disturbo, un problema condizionato dal meccanismo che regola l’equilibrio all’interno dell’orecchio oppure dall’angoscia del viaggio su un oggetto in movimento. Oppure legato anche allo spostamento con conseguente abbandono e relativa separazione, o semplicemente a una precedente esperienza negativa da metabolizzare.

Cibo

Prima di un lungo viaggio in auto è importante limitare il consumo di cibo, anticipando il pasto e la digestione di qualche ora. Per sopperire al languore si può offrire qualche crocchetta leggera o bastoncino per cani, magari caramelle per quadrupedi o golosità da fornire solo per placare la fame. Indispensabile che Fido viaggi leggero, così da impedire alla nausea di prendere il sopravvento.

=> Scopri come pulire l’auto dai peli di cane

Posizione e condizioni

La postazione del cane in auto è importate, meglio con il muso rivolto in avanti in direzione del senso di marcia per impedire un viaggio senza riferimenti. Possibilmente e comodamente disposto nella sua cesta posizionata sul sedile posteriore, accanto a una figura cara che possa calmarlo con carezze e parole tranquille. Il cane deve muoversi e agitarsi il meno possibile, per questo è importante l’apposita cintura di sicurezza, quindi poter godere di un ambiente ben areato e fresco.

Premi e trucchi

Prima di ogni viaggio è indispensabile aiutarlo a familiarizzare con l’auto di casa, facendolo salire anche se ferma nel parcheggio e premiandolo per ogni azione positiva. Giocattoli, diversivi e golosità non devono mancare, senza esagerare con le dosi, così da rendere la vettura un ambiente piacevole. Un movimento leggero, qualche metro solo per abituarlo, e un cambio d’auto tra quelle a disposizione, può rendere la situazione più facile da digerire.

=> Scopri come il cane vince la paura dell’auto

Medicina

La medicina può accorrere in aiuto nei casi più complessi e di rifiuto dell’auto stessa, con farmaci naturali e non a supporto per rasserenare Fido, ma sempre prescritti dal veterinario di fiducia.

14 dicembre 2017
Lascia un commento