Per tre giorni e tre notti il cane mix Pointer di nome Juliet ha vegliato il compagno Romeo, colpito da 38 colpi di arma da fuoco. La femmina, di soli due anni, ha abbaiato ininterrottamente cercando di attirare l’attenzione nei confronti dell’amico di razza Setter, di 4 anni di età. Il maschio giaceva in un fosso con unicamente la testa fuori dall’acqua, in attesa che la morte sopraggiungesse. Ma la fedeltà della sua amica e la sua tenacia hanno permesso a Romeo di sopravvivere alle innumerevoli ferite. Il fatto, avvenuto nell’isola di Zacinto in Grecia, ha colpito l’opinione pubblica per l’incredibile coraggio della giovane Pointer. Fedele al suo amico, ha digiunato per tre lunghi giorni nell’attesa che qualcuno giungesse in soccorso.

E così è stato: dopo il recupero, i due animali sono stati esaminati e accuditi da un centro veterinario greco, per poi trovare alloggio presso il rifugio Holbrook Animal Rescue di Horsham, nel West Sussex in Inghilterra. Grazie a un gruppo di sostenitori della pagina Go Fund Me, i due cani hanno lasciato la Grecia per completare le cure nel Regno Unito, una vera e propria gara di solidarietà che ha premiato i due piccoli animali.

Laura Santini, parte integrante dello staff del rifugio inglese, ha sottolineato come le condizioni di Romeo fossero complicate. Tre lunghi giorni immerso nell’acqua senza cibo e colpito per ben 38 volte, una situazione che avrebbe debilitato anche l’animale più coriaceo. Per questo è risultato necessario sottoporre Romeo a 10 giorni di terapia intensiva.

Una volta recuperati, la piccola Jiuliet non ha voluto lasciare il suo amico, con cui ha stabilito un legame molto forte. Nonostante i tentativi non ha interagito particolarmente con gli altri cani del rifugio. Probabilmente l’amicizia tra Romeo e Julie era antecedente l’incidente, secondo la Santini è difficile che due cani estranei leghino in questo modo così profondo. Probabilmente la vita randagia deve aver cementato il loro rapporto, rendendoli dipendenti l’uno dall’altra: per questo il rifugio spera in un’adozione di coppia.

9 dicembre 2014
Fonte:
I vostri commenti
tiziana, mercoledì 10 dicembre 2014 alle16:32 ha scritto: rispondi »

Gli animali sono migliori di noi

Lascia un commento