L’organizzazione americana NMDOG da tempo si batte perché i cani non vengano abbandonati in giardino e legati a catena. Una costrizione che spesso li relega in solitudine, senza le giuste cure e attenzioni. Nel Nuovo Messico è illegale detenere i cani a catena in assenza del proprietario, ma sono tante le segnalazioni di questo genere. Angela Stell, a capo del gruppo, è stata testimone di un ritrovamento casuale: cinque cani lasciati a loro stessi in alcune proprietà nella Miguel County. Tra questi spiccava Violet, un molosso femmina di quasi tre anni, presumibilmente tutti trascorsi in quel modo. Dopo aver contattato il Dipartimento dello Sceriffo e la Animal Welfare Coalition of Northeastern New Mexico, la donna ha constatato lo stato di abbandono dei quadrupedi. Il proprietario è in carcere e loro, legati, sono rimasti senza la possibilità di cibarsi e bere adeguatamente.

Accolti presso la Animal Welfare Coalition of Northeastern New Mexico, i quadrupedi sono apparsi piuttosto sottomessi, spaventati, denutriti e con diverse lacerazioni sul corpo. La catena pesante, fermata con un lucchetto, aveva segnato profondamente la cute tanto da presentare ferite, ma anche bruciature date dall’esposizione al sole, oltre alla presenza di larve sottocutanee.

=> Scopri Bear, cane per 14 anni in catene/a>


Violet, nonostante tutte le problematiche, è apparsa in una condizione di salute discreta ma con una certa avversione verso l’uomo. A ogni movimento delle braccia il cane tendeva a nascondersi e rannicchiarsi, probabile conseguenza diretta di maltrattamenti precedenti.

=> Scopri il cane salvo dalle catene


Lo staff della struttura non si è perso d’animo e, giorno dopo giorno, ha conquistato la fiducia del cane e la sua attenzione. I modi gentili, le carezze, le cure hanno rasserenato la cagnolina. Violet, nonostante tutto, mostra un’indole gentile e affettuosa, ama rannicchiarsi sotto le coperte con il suo peluche preferito. Ora può vivere l’infanzia che non ha mai avuto, svagandosi senza subire cattiverie e maltrattamenti. Appena verrà sterilizzata e avrà ripreso peso e serenità, Violet sarà pronta per un’adozione dove potrà vivere in casa come membro attivo della famiglia. Da tempo la NMDOG si batte con forza perché i cani non vengano relegati in giardino a catena, abbandonati al loro destino subendo condizioni atmosferiche sempre differenti e debilitanti.

28 aprile 2017
Lascia un commento