Cane scopre per tre volte il tumore della proprietaria

Grazie al suo fiuto straordinario è riuscito a salvare la vita della sua proprietaria, non una ma ben tre volte. Il protagonista di questa vicenda è un cane di razza Husky che, attirando le attenzioni della sua compagna umana, ha permesso di identificare correttamente la presenza di formazioni anomale e provvedere tempestivamente alle cure.

Il tutto è accaduto qualche tempo fa, così come riferisce BGR, quando il cane ha iniziato a comportarsi in modo strano, annusando con una certa insistenza la proprietaria, per poi correre e nascondersi. Allertata dagli insoliti gesti del quadrupede la proprietaria, Stephanie Herfel, si è quindi rivolta ai medici: le analisi hanno dimostrato la presenza di un cancro ovarico.

=> Scopri i cani che riconoscono il cancro alla vescica


La prima segnalazione è avvenuta nel 2014, seguita da un trattamento adeguato, tra cui un intervento chirurgico e la chemioterapia. Il cane, tuttavia, ha ripetuto lo stesso comportamento nel 2015 e nel 2016, rilevando una recidiva del tumore. Anche in questi casi, il fiuto del quadrupede si è dimostrato provvidenziale, permettendo di arrivare a una rapida diagnosi e a cure adeguate.

=> Scopri i cani che riconoscono il cancro ai polmoni


È ormai da tempo nota la straordinaria capacità di alcuni cani di identificare alcuni odori, impercettibili per l’uomo, dovuti alla presenza di un tumore. Da diversi anni sono in corso le più svariate sperimentazioni mediche e, in molti casi, animali appositamente addestrati sono stati introdotti nel percorso diagnostico, con la loro presenza attiva in ospedale. I quadrupedi si sono rivelati eccellenti nel rilevare tumori alla vescica, alla prostata al seno e molti altra ancora, mentre nuovi studi sono stati avviati per altre forme di cancro. Un motivo in più per apprezzare questi fedelissimi animali, indispensabili per l’uomo non solo come animali da compagnia, ma anche e soprattutto per garantire il massimo benessere.

6 dicembre 2018
Fonte:
BGR
Immagini:
Lascia un commento