La cagnolina Poppy è la chiara dimostrazione di quanto la vita sia una fonte inesauribile di energie, di forza e di tenacia. La cucciola ha percorso molti chilometri, trascinando le zampe posteriori prive di forza, solo con la speranza di trovare un’anima compassionevole. Qualcuno pronto ad accoglierla, proteggerla e curarla. Magra e deperita, è improvvisamente sbucata dal nulla, muovendo con fatica le zampe anteriori fino ai piedi di Susanne Vogel. La studiosa, presente nel nord di Okavango nel Botswana e intenta a studiare le abitudini degli elefanti, si è ritrovata a fare i conti con la piccola cagnolina. Poppy, dallo sguardo tenero e speranzoso, ha subito colpito al cuore la donna e tutto il suo staff.

Dopo una serie di cure e attenzioni, giusto per farle riprendere forze ed energie, Poppy è stata trasportata presso il primo veterinari di zona. Ma in Africa le distanza sono dilatate e un membro dello staff di studiosi, Graham McCulloch, armatosi di pazienza ha viaggiato per otto ore per condurre la cucciola dal medico. Attraversando anche un fiume con un traghetto, pur di assicurarle visita e medicine. Poppy, che per raggiungere il gruppo di studiosi aveva superato una zona selvaggia ricca di predatori e pericoli, è una cagnolina di soli sette mesi. La sua disabilità alle zampe posteriori è frutto di uno scontro con qualche altro animale, o di un impatto aggressivo.

=> Scopri il cane paraplegico adottato in India


Un membro del team, per garantirle le cure migliori, ha lanciato una raccolta fondi tramite la piattaforma di GoFundMe. Il veterinario si è rifiutato di sopprimere Poppy, perché ha riscontrato in lei energia, forza e immensa voglia di vivere. Per il momento la piccola sta recuperando peso ed energie anche grazie alla fisioterapia, quando sarà forte a sufficienza verrà sottoposta all’operazione. Nonostante siano minime le probabilità che possa ritornare a camminare, tutto lo staff è deciso ad assicurarle le cure migliori per una vita più ricca. Catturati dai suoi grandi occhi imploranti, anche gli utenti del web fanno il tifo per la cucciola.

13 marzo 2017
Immagini:
Lascia un commento