Una vicenda di triste e immotivata violenta sta portando gli Stati Uniti alla svolta in tema di diritti degli animali: l’istituzione di un registro degli abusatori, affinché vi sia un deterrente a certi comportamenti violenti e i criminali vengano sottoposti al pubblico ludibrio.

>>Leggi del gatto maltrattato per vendetta alla proprietaria

Il tutto nasce in Michigan, negli USA, dove le istituzioni locali stanno passando al vaglio la Logan’s Law, una legge nata da una brutta vicenda subita da un bellissimo Husky anziano. Era il maggio nel 2011 quando Matt Falk, proprietario dell’allora undicenne Logan, ha deciso di lasciare il cane libero di scorrazzare nel suo recinto in giardino anche di notte, forse perché troppo iperattivo o semplicemente accaldato. Nulla di strano: la primavera lo permette e i Siberian Husky amano i climi freschi della sera. E nulla di preoccupante nemmeno per il vicinato, essendo il cane chiuso e protetto dalle inferiate, quindi di nessun pericolo per i passanti.

La mattina seguente, però, una brutta sorpresa: qualche folle malintenzionato aveva gettato dell’acido delle batterie dell’automobile sul volto del cane, causando escoriazioni e infezioni che hanno proseguito ad allargarsi per i tre giorni successivi. Data l’età anziana, i danni subiti e le pesanti cure a cui si è dovuto sottoporre, l’Husky si è spento qualche settimana dopo, nei primi giorni di luglio dello stesso anno.

>>Leggi della geolocalizzazione per gli animali maltrattati

Il proprietario ha quindi aperto una pagina Facebook per denunciare questa immotivata violenza e le sue istanze sono state subito colte dai legislatori locali. È stata subito creata una petizione e sottoposto un disegno di legge, in via d’approvazione in questi giorni, per creare un registro pubblico di chi si è macchiato di maltrattamento di animali. Non solo i nomi, gli atti e le condanne verranno messe in bella mostra, ma ai responsabili verrà inibito l’avvicinamento a vita agli amici a quattro zampe, compresa la possibilità di adottare cuccioli da canili o rifiugi. Così Falk ha commentato:

Sebbene l’attacco a Logan sia stato una cosa terribile, abbiamo la possibilità di trasformare questo triste evento in qualcosa di positivo per gli animali di questo stato, forse di tutta la nazione. Ogni fuoco nasce da una sola scintilla.

24 aprile 2013
Fonte:
I vostri commenti
gabry, domenica 22 settembre 2013 alle10:46 ha scritto: rispondi »

solidarizzo con il proprietario di logan e spero che il disegno di legge venga approvato al più presto perchè certi uomini o donne denominati "esseri umani" non si devono avvicinare ai nostri migliori amici!!!

Lascia un commento