Che i cani siano intelligenti è una cosa nota, ma alcuni riescono anche a conseguire il diploma. È ciò che è accaduto a Shawnee, bellissimo Labrador biondo di Idalou in Texas, che per anni ha accompagnato la proprietaria a scuola seguendola fino al conseguimento dell’attestato più importante. Nulla di strano, perché il cane è un animale guida di servizio e assiste Jessica Hayes colpita da epilessia.

Come uno studente diligente, il cane ha seguito i tre anni di corso alla Roosevelt High School e, nonostante non abbia sempre prestato un’attenzione costante, Shawnee si è guadagnato la nomina di 58esimo membro onorario della scuola. Spesso concentrato nel suo sonno profondo, il Labrador ha russato con molto impegno sdraiato accanto ai piedi della giovane ragazza. Ma questo non si è dimostrato un ostacolo e il quadrupede, di 4 anni, ha camminato accanto alla 19enne Jessica sul palco mentre la giovane indossava il classico abito da cerimonia. Copricapo con nappa e abbigliamento in misura indossati anche dal simpatico cagnolone. Una vera sorpresa organizzata dallo staff e dalla migliore amica di Jessica.

I due hanno ricevuto un attestato ciascuno, la giovane il diploma di fine corso e Shawnee un documento che ne certifica il servizio eccezionale, la lealtà e la compagnia. Un grande onore per un animale così importante per la vita della ragazza, vittima dell’epilessia manifestatasi quando lei era ancora una matricola. Nessun pericolo di vita per Jessica, ma le crisi improvvise nel tempo hanno causato 30 lussazioni, svariati infortuni e molti ricoveri in ospedale. Dal 2011 Shawnee, addestrato dal Canine Partners for Life in Pennsylvania, le vive accanto. Il cane è letteralmente legato all’anca della ragazza tramite un guinzaglio fissato alla cintura.

Riesce ad avvisare dell’arrivo della crisi con 15 minuti di anticipo, saltando, abbaiando e disobbedendo ai comandi. Questo consente a Jessica di avvisare amici e parenti, quindi di sedersi o sdraiarsi in attesa della convulsione. Con la presenza dell’animale la giovane ha riconquistato un’indipendenza ormai persa da tempo, ma anche una rinnovata fiducia e serenità. Grazie alle cure e alla vicinanza del cane è riuscita a condurre 10 mesi della sua vita senza crisi, inoltre la presenza di un’imbracatura speciale avvisa i passanti di non coccolare l’animale che è impegnato in un lavoro importante. Non solo, una scritta avvisa di non separarli durante la crisi e che se la convulsione perdura è bene chiamare un’ambulanza.

In molti sono convinti che la giovane sia non vedente, ma il ruolo del cane guida è molto più vasto di quanto si possa immaginare. Jessica proseguirà i suoi studi fuori città, presso la Wayland Baptist University, nonostante i timori della famiglia potrà condurre una vita maggiormente indipendente proprio grazie alla presenza di Shawnee. Il cane la seguirà nel suo percorso, vivendo con lei nei dormitori e seguendo nuovi corsi.

10 giugno 2014
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
ramona, mercoledì 11 giugno 2014 alle8:51 ha scritto: rispondi »

Confermo!!!! E' vero!!!! Anch' io sono nata e tutt' ora epilettica, i miei amati cani che mi regalarono dall' età di 1 anno fino ad oggi che ne ho 30, mi hanno sempre aitutata e sostenuta nelle mie crisi epilettiche! Mi segnalano con il loro abbaiare quando mi sta arrivando una crisi ancora prima che io possa renderemene conto e non mi lasciano finchè non è passata!!! I CANI SONO FAVOLOSI!!! LI AMO TANTISSMO!!!

Lascia un commento