Il cane di George Michael inconsolabile dalla morte del cantante

È davvero inestimabile l’amore che lega un cane al proprietario. Una fedeltà che perdura nel tempo, anche dopo la morte, lasciando ferite che difficilmente si rimargineranno. E Abby, l’adorato cane appartenuto a George Michael, non sembra fare differenza: il quadrupede sarebbe inconsolabile per la perdita del cantante, tanto da cadere in una fitta depressione che lo porterebbe anche a rifiutare il cibo.

Il cantante di “Careless Whisper” è purtroppo scomparso lo scorso anno, poco prima di Natale, a seguito di un malore che l’ha colpito nel sonno. Abby, il suo amato Labrador di 11 anni d’età, è stato quindi affidato alle cure dei famigliari della popstar. Eppure, nonostante l’affetto e l’amore di una nuova famiglia, l’animale non sembra riuscire a superare la perdita del proprietario.

=> Scopri il Labrador Retriever


Il quadrupede, una femmina, sarebbe caduto ormai da mesi in uno stato di forte depressione, avrebbe perso la voglia di giocare, di interagire e di vivere la comune quotidianità a quattro zampe. A quanto pare, avrebbe anche cominciato a rifiutare il cibo, per via del suo inconsolabile malessere. Pur trattandosi di un esemplare non più giovanissimo, non vi sarebbero condizioni fisiche tali da pregiudicarne una gioiosa terza età, tuttavia la mancanza del legame primario pare non possa essere sostituta o attenuata da nessuna strategia d’accudimento.

=> Scopri la morte di Tinkerbell, il cane di Paris Hilton


George Michael ha adottato il Labrador nel 2006, in compagnia della sorella Meg. La popstar ha più volte pubblicamente manifestato il suo infinito amore per la coppia di quadrupedi, tanto da coinvolgerli simbolicamente nel suo “Symphonica Tour” del 2012, con un’installazione a tema. Meg è purtroppo venuta a mancare nel 2015 e le sue ceneri giacerebbero ora accanto a quelle del musicista. E, proprio alla scomparsa della sorella, Abbey aveva manifestato una depressione simile, poi superata proprio grazie alla costanza del suo amorevole proprietario.

5 settembre 2017
Fonte:
Lascia un commento