L’immagine di un simpatico cane all’interno di una piscina potrebbe suggerire un quadro piuttosto movimentato, allegro e caotico. Per assurdo, un esemplare di nome Beya è diventato famoso per la sua staticità all’interno di una piscina circondata dai suoi simili. La clip, che ne immortala le gesta, è stata condivisa così rapidamente da diventare velocemente virale. L’animale, ribattezzato “The Non Swimming Dog”, frequenta una o due volte la settimana un resort per animali, un centro benessere per cani dove i proprietari la spediscono per divertirsi e rilassarsi.

Ma l’esemplare di razza Chesapeake Bay Retriever non sembra concordare sulla sua presenza all’interno della vasca. Tutte le volte che viene immerso nell’acqua, rimane immobile e in piedi sulle due zampe posteriori, in attesa di qualcosa. Magari una crocchetta oppure una pallina, ma sicuramente decisa a non nuotare come tutti gli altri. Il video è stato realizzato dalla proprietaria del Happy Tails Resort, Jana Underwood, che ha voluto immortalare l’intelligenza del cane. La sua scelta personale di rifiutare l’attività natatoria in attesa di qualcosa di diverso.

Il suo non è un odio oppure un’avversione al nuoto, oppure un’incapacità: semplicemente puro disinteresse. Il cane ha compreso che, se rimane fermo sulle zampe posteriori, può risparmiare fatica e sudore senza fare il bagno. E così, mentre tutti i suoi amici di piscina nuotano divertiti rincorrendo palle colorate o schizzando acqua con foga, la cagnolina rimane fissa leccandosi il naso in attesa forse di un premio goloso. Il suo comportamento non è passato inosservato perché, con il tempo, ha trovato alcuni simili che hanno iniziato ad emularne la posa. Il movimento riprende solo dopo il lancio di una colorata pallina gialla. Jana ha specificato che le riprese sono state realizzate in modo spontaneo, senza scopo di lucro, ma che eventuali donazioni verranno destinate alla Norfolk SPCA e alla Norfolk Animal Care.

17 giugno 2016
Lascia un commento