Cane a due zampe corre sulla spiaggia

La storia di Duncan Lou Who aveva commosso ed emozionato la Rete, tanto da rendere il piccolo cane un vero simbolo di riscatto e forza. L’ex cucciolo, un Boxer, aveva subito un’amputazione delle zampe posteriori, a soli otto mesi di età, una decisione resa necessaria e condizionata da una deformazione congenita. Ma la mancanza fisica non aveva sconvolto più di tanto la sua vita, il cane era ritornato presto a camminare con e senza il supporto di un carrellino.

La sua vicenda aveva fatto il giro del mondo, il video dove corre felice con gli altri quadrupedi di casa aveva toccato i cuori e gli animi di tutti. Tanta solidarietà e amore hanno colpito positivamente l’associazione che ancora oggi si occupa del benessere di Duncan, la Panda Paws Rescue di Vancouver. Tanto da spingerli a continui aggiornamenti sulle sue avventure e le giornate piene di giochi del cane. Non ultimo un nuovo video che cattura la gioia del giovane boxer mentre corre per la prima volta sulla spiaggia.

Le immagini, del tutto naturali, vogliono mostrare come Duncan, a prescindere dalla disabilità, abbia definito un proprio equilibrio motorio. Incentivato dalla giovane età, ricca di gioia di vita ed energia, il cane corre senza il supporto di un carrellino e in totale autonomia. Corse a perdifiato sulla sabbia morbida, in compagnia di alcuni ospiti del rifugio e con i volontari dell’associazione. Il cucciolone gioca e si diverte cercando di catturare la mano di uno di loro oppure rincorrendo la telecamera dell’operatore che lo riprendere. Espressioni buffe piene di felicità, bastoncini di legno da mordicchiare, lingue a penzoloni è tutto ciò che mostra il video che ora circola in Rete.

Pura emozione e tanta allegria, una condizione emblematica che sottolinea come la disabilità non sia un limite. Duncan mostra una sete di vita e novità, motore primario che lo spinge a correre veloce verso la vita e magari una nuova famiglia.

31 marzo 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento