I cani sono esseri sensibili e se trascurati, o peggio abbandonati, cadono in uno stato di tristezza e depressione. Una condizione vissuta in primo piano da Amber, un bellissimo cane di razza mix-Mastiff finita dal divano di casa al rifugio per animali. Giunta depressa e con il pelo a chiazze, l’esemplare seienne è finito tra le mani amorevoli dei volontari del centro K9 Crusaders a Bissoe, in Cornovaglia. Abbandonata drasticamente dal suo proprietario, la giovane cagnona è scivolata in uno stato di torpore e sconforto.

Per salvarla dal baratro il rifugio avrebbe dovuto somministrale una cura lunga, costosa e impegnativa per il resto della sua vita. Un problema che avrebbe di sicuro scoraggiato ogni tentativo di adozione. Amber è stata quindi affidata alle cure amorevoli di Jennifer Williamson, un veterinario esperto di agopuntura. Il cane ha tratto giovamento sin dal primo appuntamento, rilassandosi al primo ago inserito. Sue Smith, volontaria del rifugio, è rimasta sorpresa dalla reazione positiva del cane.

Solo dopo 6 sedute Amber ha cambiato atteggiamento passando dall’apatia alla gioia, riguadagnando salute e vitalità perdute. Un incredibile e rapido successo per il cane: il pelo ha smesso di cadere, la cura a base di steroidi e antibiotici è stata sospesa e le infezioni sul resto del corpo si sono cicatrizzate velocemente. Il trattamento ha favorito un totale relax in Amber e un cambio radicale dell’umore, fino a riguadagnare la felicità tipica della giovane età.

Jennifer Williamson da tempo cura gli animali con l’agopuntura e ha ottenuto riscontri molto positivi con cavalli, gatti e altri cani. Utilizzare questa pratica su Amber, come da lei consigliato, è servito a rafforzare il sistema immunitario del cane eliminando anche le irritazioni cutanee. Il costo del trattamento è stato coperto dalle sovvenzioni che riceve il Kennel Club Charitable Trust e con i soldi avanzati sono state pagate le tasse relative agli altri 50 cani del centro. Visto l’ottimo risultato, sicuramente la pratica verrà allargata anche agli altri ospiti, in particolare i casi più complicati. In questo modo il gruppo spera che tutti i cani, Amber compresa, ricevano la giusta attenzione per una rapida adozione.

9 dicembre 2013
Fonte:
Lascia un commento