Una cagnolina di probabile razza Pit Bull è stata recuperata lungo una strada in Indiana, in una condizione di completo abbandono e denutrizione. Fisicamente provata nel corpo e nell’anima, la piccola è apparsa così magra da non riuscire a reggersi in piedi. Per fortuna una passante ne ha scorto la sagoma accasciata a terra e l’ha trasportata d’urgenza presso il rifugio e centro di soccorso Humane Society of Hobart, sempre con sede in Indiana (USA). Come ha illustrato via Facebook la stessa associazione, la piccola, ribattezzata Polly, è giunta al rifugio in condizioni estremamente serie. Ad ospitarla ora è il gruppo Happy Tails Rescue Inc. specializzato in situazioni limite.

Polly è stata subito inserita in un programma di recupero, cure e medicamenti d’emergenza per il suo benessere. Dopo le visite di rito, la cagnolina presentava piaghe da decubito e macchie gialle lungo il corpo, date dalla prolungata posizione inerte probabilmente nella sua stessa urina. Malnutrita, disidrata, è stata subito sottoposta a un trattamento per aumentare la sua temperatura corporea perché troppo bassa. Polly si stava lentamente spegnendo e avviando verso la morte. Il peso di soli 20 chili scarsi e la sua poca reattività hanno preoccupato non poco lo staff, che ne ha seguito gli sviluppi per tutta una notte. Solitamente un PitBull pesa almeno 40 chili, ma l’incredibile condizione di sofferenza deve essere il risultato di mesi e mesi di fame e sete.

Probabilmente la cagnolina è stata lasciata in questa condizione di privazione per lungo tempo, prima di essere abbandonata. I membri dello staff non erano certi se la piccola fosse in grado di superare la notte, ma con tenacia e molto affetto Polly è giunta al mattino. Piccoli approcci affettuosi da parte sua, con una debole coda scodinzolante, e qualche boccone di cibo preso direttamente dalle mani. La sua denutrizione è molto seria, ma l’associazione confida nel supporto dei donatori per una piccola raccolta fondi che possa coprire le sue cure. Per il momento non è stato individuato il responsabile, non ci sono i mezzi economici per avviare una ricerca, l’interesse è rivolto a Polly e ai suoi deboli ma continui miglioramenti.

23 ottobre 2015
Fonte:
Lascia un commento