Cane: cibi umani adatti alla sua alimentazione

L’immagine del cane che si nutre con del cibo umano è sempre stata vista con sospetto e paura: non tutto ciò che l’uomo ingerisce è infatti adatto al benessere del quadrupede. Al contrario, molti alimenti protagonisti della tavola sono considerati tossici per la salute dell’amico da guardia. Ad esempio il cioccolato, l’uva, l’aglio: benché siano vere e proprie prelibatezze non si sposano con la digestione canina e con il suo benessere. Un divieto che comprende moltissimi alimenti, ma dalla lista dei sospetti è possibile depennare alcune proposte che, invece, possono soddisfare il palato di Fido. Pochi ma buoni ingredienti, altamente digeribili e nutrienti, ecco quali.

Carne e verdure

Impossibile non citare la carne: non importa quale sia la tipologia basta che sia priva di ossa e ben cotta, senza parti grasse e condimenti. L’alimento per il consumo umano andrà consegnato cucinato, tagliato a pezzetti piccoli, fresco e facilmente masticabile. Per quanto riguarda le verdure ottime carote, zucchine, broccoli, fagiolini e la zucca, da servire sempre cotti o stufati. Le carote sono golosissimi snack da offrire anche crudi e tagliati finemente, utili anche per pulire i denti.

=> Scopri la ricetta dello stufato per cani


Pasta e riso

Cane

Il cane può mangiare pasta e riso che possono accompagnare il pasto consueto rendendolo più corposo, ma è indispensabile cuocere il tutto con molta acqua e senza sale, rendendo l’alimento molto morbido, quasi stracotto, quindi più digeribile. La pietanza va abbinata al cibo classico commerciale ma con cadenza occasionale.

Pane e farina di avena

Come per l’uomo, anche il cane deve tenere sotto controllo l’apporto di carboidrati, per questo è meglio evitare il pane fresco e bianco. Potrebbe risultare una buona idea, invece, quella di affidare al cane qualche pezzettino di pane integrale duro, piccoli bocconcini occasionali da utilizzare come snack o premi. Il pane duro è un buon allenamento per la masticazione e aiuta il cane nella pulizia dei denti. Mentre una punta di cucchiaino di farina di avena, unita occasionalmente al cibo, è altamente benefica per l’intestino del quadrupede.

=> Scopri la ricetta della zuppa per cani


Salmone e tonno

Cane

Salmone e tonno freschi sono cibi ricchi di acidi grassi omega 3, ottimi per il benessere della cute, del pelo e per aumentare le difese immunitarie. Vanno come sempre cotti in modo semplice e si possono consumare con un filo di olio di semi di lino, altra fonte di Omega-3, una spolverata di alga nori (ricca di proteine, fibre, vitamina C, E, sali minerali e tutte le vitamine del gruppo B) e un po’ di prezzemolo (fonte di beta-carotene, potassio, calcio nonché valido alleato contro l’alito di Fido e potente antitumorale).

Frutta come dolcetto

Mele, banane e anguria sono frutti validissimi per il benessere del cane, magari da congelare rapidamente e consegnare a pezzetti come ghiaccioli estivi. Ottime anche le pere ma da gustare senza buccia, picciolo e semi, come le mele, perché altamente tossici per il cane di casa.

10 aprile 2018
Lascia un commento