Una storia che tocca il cuore di chi ama gli animali, la vicenda di un piccolo e distratto cane caduto accidentalmente in una pozza di catrame caldo. L’avventura drammatica del piccolo è accaduta in India e l’asfalto, solidificandosi e asciugandosi, stava soffocando e costringendo il corpo dell’animale. Una morte lenta per asfissia avrebbe potuto trasformare l’errore in dramma, se un passante non si fosse accorto del cucciolo e non avesse chiamato i soccorsi. Sul posto è intervenuto lo staff di Animal Aid Unlimited che, prontamente, ha curato il quadrupede.

Dopo tre ore di massaggi continui praticati con un olio vegetale, il catrame è stato tolto pezzo per pezzo, liberando il pelo dell’animale. Il video mostra il gruppo in azione mentre il cucciolo dagli occhi spaventati si affida al team nella speranza di un esito positivo. Un lavoro lungo, certosino, paziente, che Animal Aid Unlimited ha messo in atto per districare il pelo ormai rigido del cane. Il catrame, indurendosi velocemente, aveva trasformato l’animale in una sorta di statua. Il piccolo sarebbe sicuramente deceduto se il gruppo non avesse prontamente agito.

Dopo un lungo massaggio, condito da due giornate aggiuntive dedicate all’eliminazione completa dei residui, il cane ha potuto riprendere a muoversi. Come mostra il filmato il cucciolo ora ha dimenticato il traumatico episodio e gode della sua condizione di cane amato e accudito. Adesso attende una nuova adozione, una casa che possa accogliere la sua giovane età e tutta la sua spiccata vitalità. Una famiglia che allontani lo spettro legato alla brutta avventura e gli garantisca un futuro sereno. Il randagismo, purtroppo, è una realtà molto presente lungo il territorio indiano. Molti gli animali senza casa e cibo che mendicano per le strade caotiche della nazione, difficile anche il controllo delle nascite. Solo le associazioni animaliste sparse sul territorio, e il buon cuore dei singoli cittadini, cercano di donare un po’ di conforto a questi esseri indifesi.

6 ottobre 2014
Immagini:
Lascia un commento