Un cane che abbaia di continuo è sempre motivo di interesse, perché spesso questo comportamento indica un disagio oppure un pericolo. Ed è ciò che ha pensato una famiglia quando, dopo un lungo periodo di ascolto, ha segnalato la presenza di un animale vittima di una situazione di stress. Nel dettaglio, un cane presente nella casa accanto, da giorni disperato e in lacrime. Il nucleo familiare ha contattato la RSPCA, che è subito intervenuta sul posto e, con il supporto della polizia, ha potuto accedere all’abitazione. L’appartamento è risultato abbandonato e vuoto, unico ospite forzato della struttura un povero quadrupede legato al termosifone.

Come ha confermato Anthony Pulfer, vice capo Ispettore dell’associazione, il piccolo era bloccato al termosifone con una corta catena di metallo. Recluso in una stanza da letto senza cibo e acqua, adagiato sulle proprie feci e urina.

=> Scopri l’American Pit Bull Terrier


L’animale, ribattezzato JD, è apparso piuttosto disperato e smarrito dalla condizione di abbandono forzato. La stanza invece era piena di oggetti e sostanze pericolose per il cane, come lattine di vernice e liquidi tossici. Probabilmente il quadrupede era un habitué del luogo, dove subiva la reclusione forzata, da cui cercava di scappare masticando porta e stipiti.

=> Scopri il cane abbandonato fuori casa


Appena soccorso JD è corso in giardino per liberarsi dai suoi bisogni, che probabilmente tratteneva da tempo. Fortemente stressato e sconvolto dalla situazione, il cane è stato condotto dal veterinario per una visita generale. La sua storia ha subito colpito gli utenti della rete, in particolare Matt Dovey che ha deciso di accoglierlo per sempre. JD ora può godere di tanto verde e libertà, ma principalmente può giocare con la sua palla da cui non si separa mai. Nonostante la brutta esperienza ora il quadrupede può finalmente vivere sereno e felice, presto sarà protagonista di un programma TV dove verrà illustrata tutta la sua vicenda.

21 luglio 2017
Fonte:
Lascia un commento