Sembrava un classico caso di abbandono dai toni drammatici e sofferenti, ma il cane ritrovato sopra un bus di linea londinese in realtà possiede un proprietario. Non solo, un’intera famiglia in ansia per la sua sparizione e fuga improvvisa, tanto da attivare immediatamente le ricerche. Grazie a una foto pubblicata via Facebook dall’autista del mezzo, Amos Paul Mak, l’esemplare di razza Staffordshire Bull Terrier è divenuto immediatamente virale finendo sotto gli occhi del suo nucleo familiare. Secondo la testimonianza di Mak, il quadrupede pare sia salito sul mezzo in compagnia di due uomini, ma la sua scoperta è stata fatta solo a fine servizio una volta giunti la deposito. Il cane è stato così trovato dall’autista del bus 158 mentre, seduto sopra un seggiolino, attendeva sconsolato e triste che qualcuno lo venisse a prendere.

L’uomo si è subito attivato fornendo cibo e acqua all’animale, quindi una volta accolto negli uffici alcuni colleghi si sono dati il turno per fargli compagnia. Altri membri del personale si sono occupati di cercare un alloggio o uno stallo, coccolandolo e rassicurandolo di continuo. Il cane, nonostante la disavventura, ha potuto godere di un supporto incredibile. Il destino ha voluto che la proprietaria, Paulina Ryba, si sia imbattuta nell’immagine dell’esemplare per poi recuperalo quasi immediatamente.

Secondo la ricostruzione, la donna era uscita a passeggio con il suo cane Boston, ma solo dopo pochi secondi l’animale sembrava scomparso nel nulla. Le ricerche attivate immediatamente non avevano condotto a nulla, perciò si era rivolta al veterinario di fiducia che l’aveva dirottata vero le autorità competenti del Newham Council. Ma solo poche ore dopo l’individuazione dell’immagine del cane attraverso Facebook aveva permesso il ricongiungimento. Accolto in famiglia a sole sei settimane Boston ha vissuto i suoi primi quattro anni di età al fianco di Filip e Zofia, figli della donna di 8 e 3 anni. L’assenza del cane aveva gettato nello sconforto l’intera famiglia, devastata dall’improvvisa sparizione. Paulina ha confermato come Boston non sia mai scappato, perciò teme che la sua sparizione sia legata a un furto volontario.

5 maggio 2016
Lascia un commento