Cane a tre zampe salva bimbo disabile

Una storia davvero commovente proviene dall’Hampshire, nel Regno Unito. Protagonisti sono Owen, un bambino di 7 anni affetto da una rarissima patologia genetica, e Haatchi, un Pastore dell’Anatolia tripode. I due hanno fatto delle loro differenze una forza, battendo le barriere fisiche per una vita ricca di soddisfazioni.

Owen Howkins è nato affetto da una rara e severa malformazione genetica, che ne impedisce la normale crescita e lo costringe su una sedia a rotelle. La sua infanzia è stata tutto sommato serena, grazie all’amore dei suoi genitori, ma all’avvicinarsi dell’età scolare Owen ha iniziato a soffrire di ansia e attacchi di panico. Il rapporto con gli altri bambini, non semplice date le sue condizioni fisiche, han reso ben evidente come Owen fosse diverso dagli altri. Fino a convincerlo a non uscire più di casa, preoccupato di poter spaventare il prossimo.

Tutto è cambiato, però, quando nella sua vita è entrato prepotentemente Haatchi, un Pastore dell’Anatolia super energico nonostante abbia solo tre zampe. Il cane, un ex randagio, è rimasto vittima di un incidente ferroviario che l’ha costretto all’amputazione di una delle zampe posteriori e alla solitudine, perché nessuno l’ha mai voluto in adozione. Finché la sua strada non ha incrociato quella della famiglia di Owen.

Cane e bimbo sono ormai inseparabili e, proprio grazie alla compagnia di Haatchi, Owen ora non ha più paura né vergogna della propria condizione. Ama uscire ed è diventato molto logorroico: pare, infatti, ami raccontare alle persone che incontra quanto sia felice del suo cagnolone e quanto apprezzi la sua diversità. E non è tutto, perché il piccolo è diventato un fanatico delle mostre canine, convinto che Haatchi prima o poi possa aggiudicarsi una coccarda nonostante le sue tre zampine.

24 ottobre 2012
Fonte:
I vostri commenti
Sebastiano Battarino, martedì 7 maggio 2013 alle15:52 ha scritto: rispondi »

<3

Lascia un commento