Un’esperienza che avrebbe potuto cambiare il corso delle vite di Kevan Yeats e del suo gatto Momo, quella causata dall’esondazione del fiume Highwood che ha travolto entrambi. I due, in viaggio nel camioncino del ragazzo, si sono improvvisamente trovati intrappolati nelle acque del fiume High River, ad Alberta, ingrossato a causa di uno straripamento del fiume maggiore. L’acqua si è trasformata velocemente in fango, inghiottendo il mezzo di trasporto.

>>Leggi del gatto obeso e dei corsi di nuoto

Per evitare la fine peggiore il ragazzo ha cercato di abbandonare il veicolo ma, impossibilitato dalla pressione dell’acqua, ha deciso per un’uscita dal finestrino posteriore. Una prontezza di riflessi molto importante, ma anche un grande altruismo visto che Kevan ha liberato per primo Momo. Il gatto si è quindi tuffato impavidamente in acqua, nuotando velocemente versa la salvezza.

A pochi centimetri da lui, e pronto al recupero, lo seguiva Kevan che con grandi bracciate ha raggiunto i soccorsi. Sorprendente il tutto, immortalato prontamente da alcuni giornalisti presenti sul luogo dell’esondazione. Il gatto, che notoriamente è un animale non amante dell’acqua, in realtà sa nuotare benissimo. Infatti la coda è spesso utilizzata come una sorta di remo, replicando l’agilità tipica degli alligatori.

>>Scopri come insegnare a nuotare al cane

Kevan, che ama il gatto come se fosse un familiare, non l’avrebbe mai abbandonato e di sicuro sarebbe accorso in suo aiuto. Forse l’abitudine di Momo di sgattaiolare nella doccia con il ragazzo deve aver ammorbidito l’impatto con l’acqua. I due vivono in simbiosi, come sottolinea la madre di Kevan, e ora sono al sicuro.

L’evento improvviso e la nuotata fuori programma ha fatto perdere al ragazzo le chiavi di casa, il portafogli e il cellulare. Ma la madre, giunta in suo aiuto, ha messo in salvo entrambi, comprato abiti puliti per il figlio e sistemato all’asciutto il gatto che si è ripreso completamente dalla prova di nuoto.

26 giugno 2013
Fonte:
CBC
Lascia un commento