Camminare come vero e proprio toccasana per l’umore. Stando ai risultati ottenuti da un triplice studio condotto presso la Iowa State University, alcuni ricercatori statunitensi hanno affermato come un tale semplice gesto rappresenterebbe un potente strumento naturale a beneficio non soltanto del corpo, ma anche e soprattutto della mente.

I benefici del camminare deriverebbero, secondo gli studiosi della Iowa State, dal semplice movimento. Portare un piede avanti all’altro influirebbe molto più della destinazione o del motivo che ha spinto a muoversi. Minore importanza avrebbero quindi l’attraversare uno spazio verde o trovarsi all’aria aperta. Centinaia gli studenti coinvolti nei tre studi, ai quali non sono stati comunicati gli scopi reali della ricerca.

=> Scopri i benefici del barefooting, camminare a piedi nudi nella natura

Nel primo studio alcuni studenti hanno dovuto camminare 12 minuti in un tour degli edifici del campus, mentre altri hanno camminato all’interno di un singolo edificio. I restanti hanno semplicemente guardato un video del tour oppure dell’interno dell’edificio. I primi due gruppi hanno fatto registrare progressi nell’umore, a prescindere dal percorso svolto, rispetto a chi aveva semplicemente visionato un contenuto mediale.

=> Camminare 20 minuti al giorno, leggi perché aiuta a vivere più a lungo

Il secondo studio ha visto gli studenti beneficiare della camminata anche se prima della passeggiata era stato comunicato loro che al termine del giro avrebbero dovuto scrivere un saggio di due pagine. Nel terzo e ultimo studio i partecipanti hanno guardato un video della Saatchi Gallery: un gruppo seduto, un secondo in piedi mentre i restanti volontari camminando su un tapis roulant. Anche in quest’ultimo caso il camminare ha inciso positivamente, a differenza delle altre due formule, sull’umore.

25 agosto 2017
Lascia un commento