L’operazione si chiama Project Portal ed è un’iniziativa di Toyota che consentirà alla città di Los Angeles di provare in anteprima l’esperimento del camion a idrogeno per le consegne locali. Dopo un periodo di test che ha permesso all’autocarro di compiere più di 4 mila chilometri, il progetto diventa realtà.

Il mezzo sarà impiegato a partire dal 23 ottobre per consegnare le merci che arrivano al porto di Los Angeles ai magazzini e ai cantieri navali della zona. La distanza percorsa dovrà essere ogni giorno di circa 200 miglia (320 km), corrispondente più o meno all’autonomia massima. L’obiettivo consiste però nell’effettuare in futuro percorsi più lunghi.

=> Scopri nuovo catalizzatore per produzione idrogeno più semplice ed economica

Il camion a idrogeno messo a punto da Toyota ha una capacità di carico di 36 tonnellate e un’autonomia di più di 321 chilometri con un pieno. Le caratteristiche che contraddistinguono questo mezzo pesante sono simili a quelle di un autocarro tradizionale: si possono citare una potenza di 670 CV e 1800 Nm di coppia motrice.

=> Scopri il treno a idrogeno Coradia iLint introdotto in Germania

Nell’autocarro a idrogeno di Toyota possiamo trovare le stesse unità di fuel cell che si possono riscontrare nella famosa Mirai, l’auto a idrogeno realizzata dalla stessa azienda di produzione. Il sistema proposto nel camion a zero emissioni è un impianto modulare, che si trova subito dietro la cabina della motrice. Il camion ha due pile di celle a combustibile e integra anche una batteria da 12 kWh.

Sono diverse le case produttrici che guardano sempre di più con interesse verso la tecnologia ad idrogeno. L’uso commerciale di questi sistemi non è ancora molto sviluppato, anche perché i mezzi di questo tipo hanno un processo di produzione molto costoso. Toyota ha deciso però di incentivarne lo sviluppo, perfezionando continuamente la tecnologia alla base di questi mezzi a zero emissioni.

19 ottobre 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento