Cambiare le finestre di casa aiuta il pianeta: l’iniziativa di Sciuker

La si potrebbe chiamare la finestra sulla foresta, parafrasando il celebre film di Alfred Hitchcock. Ma di giallo nell’iniziativa #sciuker4planet, avviata dall’azienda di infissi di design Sciuker, non c’è niente: anzi è tutto verde. Il verde di cui il progetto vuole riempire le città. Scopo di questa iniziativa è infatti far nascere nuove foreste urbane in tutto il territorio italiano per compensare le emissioni di anidride carbonica. L’obiettivo è ambizioso: neutralizzare un milione di Kg di Co2 lungo l’intero ciclo vitale delle piante messe a dimora, che contemporaneamente produrranno ossigeno per il Pianeta. «Da sempre la nostra azienda pone grande attenzione alla sostenibilità e alla responsabilità sociale d’impresa. Ma con questo progetto, in collaborazione con i nostri partner, vogliamo fare qualcosa in più, contribuendo in modo tangibile al miglioramento del Pianeta con nuovo ossigeno», spiega Marco Cipriano, General Manager di Sciuker.

La prima città che può godere di questa nuova boccata d’ossigeno è  Milano, dove in collaborazione con l’ente no profit Rete Clima, i cui progetti forestali 2018 e 2019 sono patrocinati dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, sono già stati messi a dimora i primi alberi al Parco Nord: frassini, querce, ciliegi e altri arbusti, tutti arrivati da vivai della Lombardia, quindi a chilometro zero.

Ma Milano, conferma Cipriano, «è solo il primo pzsso»: nei prossimi mesi infatti il progetto si estenderà in tutta Italia, puntando a far nascere nuovi polmoni verdi in altre città d’Italia, grazie anche al contributo di privati cittadini. Su alcuni degli alberelli piantumati a Parco Nord, infatti, si può già notare un cartello, con un codice QR e un nome: quello della persona, ente o società che ha adottato l’albero.  Sciuker, infatti, dà la possibilità a ogni cliente di adottare un albero e arricchire le foreste, consentendo anche di seguirne la crescita e la cura  sul sito 4planet.sciuker.it grazie a un codice alfanumerico. Insieme all’albero da curare da lontano, poi, il cliente avrà anche un’altra pianta da curare da vicino: al momento dell’adozione, infatti, riceverà in omaggio Sprout, una speciale matita che contiene al suo interno un seme. Quando la matita sarà consumata e troppo corta per scrivere, basterà metterla in un vaso per far nascere una nuova pianta, che darà altro ossigeno al Pianeta.

19 aprile 2018
Immagini:
Lascia un commento