L’associazione Hope for Paws è sempre molto attiva nel recupero di cani in condizioni di forte disagio e abbandono. Gli animali che salvano dalla strada o da situazioni di abuso spesso sono denutriti, spaventati, terrorizzati dalla vicinanza dell’uomo. Le tecniche per il loro soccorso contemplano sempre molta pazienza e perseveranza, come mostrano i video del fondatore Eldad Hagar, dove gli appostamenti possono durare anche ore. Ma l’uomo, sorretto dall’aiuto di molte persone del suo team, negli anni è riuscito a mettere in salvo moltissimi animali bisognosi. Strappandoli alla solitudine e a una vita disagiata, garantendogli così una nuova chance e la giusta visibilità per una felice adozione.

Non deve quindi sorprendere l’esito di un viaggio in Costa Rica effettuato da alcuni membri dell’associazione che, dopo il loro soggiorno, hanno recuperato diversi cani abbandonati. Il randagismo è una piaga molto sentita sul territorio e, nonostante il lavoro delle associazioni e dei volontari locali, gli animali a piede libero sono in numero elevato. Il team della Hope for Paws è stato contattato per effettuare un controllo nei pressi di un’abitazione abbandonata dove, alcuni vicini, hanno trovato il quadrupedee di casa legato esternamente con una lunga catena di metallo. Raggiunti dai guaiti dell’animale il vicinato ha portato acqua e cibo ma, timorosi scappasse, hanno preferito lasciarlo legato chiedendo supporto all’associazione.

Il gruppo giunto sul posto ha trovato una casa disabitata e la cagnolina Patsy, completamente sola e abbandonata al suo destino. Alla vista dei soccorritori la piccola li ha accolti con entusiasmo e gioia, ma una volta sciolta dalla catena il gruppo ha potuto riscontrare un’alta presenza di zecche e parassiti. Condotta presso la Costa Rica Dog Rescue, la piccola è stata lavata e ripulita, e gli esami hanno mostrato uno stadio avanzato di ehrlichiosi, ovvero una malattia trasmessa dal morso delle zecche. Nonostante la condizione si è sempre dimostrata allegra e vogliosa di giocare, presto volerà in America con altri compagni di strada dove potrà ricevere le giuste cure e trovare una nuova famiglia.

21 luglio 2016
I vostri commenti
Viola Yael, venerdì 19 agosto 2016 alle15:40 ha scritto: rispondi »

Ciao Donatella, ci sono stati sviluppi?

Donatella, mercoledì 27 luglio 2016 alle8:29 ha scritto: rispondi »

Salve,sono da qualche giorno in vacanza in costa Rica,nella zona di Monteverde. Ho trovato una cagnolina di taglia medio grande. Probabilmente havdabpoco partorito perché ha i capezzoli molto prominenti. La cagnolina da me chiamaa kika,è molto intelligente ed educata...ha grossi problemi di infestazione parassitaria. Vorrei portarla con me in Italia, come posso fare? A chi mi devo rivolgere?? Vi prego di rispondeprmi nelle prossime ore, non restero ancora per molto!!!! Mi sn affeziona moltissimo a kika, ci prego aiutateci!!

Lascia un commento